Archivi tag: polizia di stato

BI24_2010/20_DALLA POLIZIA. In carcere il trio arrestato anche grazie alla Squadra mobile di Biella: truffavano gli anziani nel mantovano

Continua a leggere

BI24_2010/20_DALLA POLIZIA. La Squadra mobile di Biella, fondamentale per la cattura di 3 malviventi che truffavano anziani nel Mantovano

Continua a leggere

BI24_2010/20_DALLA POLIZIA. Biella: avete presente il 22enne di Cossato arrestato per spaccio alcuni giorni fa? Ci è ricascato…

Continua a leggere

BI24_2010/20_DALLA POLIZIA. Da oggi al 14 febbraio, controlli speciali degli agenti della Stradale su camion e autobus

Continua a leggere

BI24_2010/20_DALLA POLIZIA. Biella: viene da Cossato per spacciare droga, ma gli agenti… rovinano i suoi piani. Giovane in manette

Continua a leggere

BI24_2010/20_DALLA POLIZIA. Gaglianico: guida con un tasso alcolemico di 6 volte superiore al consentito e resta coinvolto in un incidente

Continua a leggere

BI24_2010/20_L’APPELLO DELLA POLIZIA. Anche le donne biellesi, devono stare attente alla “truffa dello specchietto”. Ecco cos’è

Continua a leggere

BI24_2010/20_DAL CAPOLUOGO/1. Biella: paura e delirio a… palazzo Pella. Donna spacca vetro, si ferisce e poi sputa sui poliziotti

Continua a leggere

BI24_2010/20_CRONACA/1. Biella: arriva da Vercelli carico di “fumo”, ma si fa beccare dalla Polizia a… due passi dal carcere

Da Vercelli a Biella, solo per farsi arrestare dalla Polizia e per giunta… a poche decine di metri di distanza dal carcere. E’ accaduto qualche giorno fa ad un 24enne residente nella vicina provincia ma di origini domenicane. L’uomo, insieme ad un’altra persona poi risultata estranea ai fatti, stava camminando in via Dei tigli, quando ha incrociato una pattuglia della Polizia: gli agenti, notando il suo sguardo un po’ troppo nervoso, hanno quindi deciso di fermarlo e perquisirlo.
Ed il personale in servizio ci ha visto giusto. Dalle sue tasche, nel giro di pochi minuti, è spuntato… un vero e proprio tesoro: mezz’etto di hascisc, già suddiviso in dosi, pronte solo per essere vendute. A quel punto, per lo “straniero” vercellese non c’è più stato nulla da fare: i poliziotti lo hanno ammanettato, portato in Questura per le pratiche di rito e poi lo hanno condotto alla casa circondariale di Vercelli, dove è rimasto fino alla convalida dell’arresto.

BI24_2010/20_POLIZIA: IL 2020 IN CIFRE. Reati dimezzati dal… covid, aumentano le violenze in famiglia e le truffe informatiche

Continua a leggere