BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/1. Servizio Civile Universale: a disposizione otto posti. Domande entro il 10 febbraio

C’è una nuova opportunità per mettervi alla prova e aumentare le competenze personali e professionali. Se avete un’età compresa tra i 18 e i 28 anni compiuti e un diploma di Istruzione di secondo grado potrete offrire le vostre abilità, acquistandone di nuove, proiettandovi nel mondo del lavoro. Tutto ciò sperimentando il Servizio Civile Universale, promosso dal consorzio sociale Il Filo da Tessere. L’impegno sarà per un anno: 25 ore settimanali, con una indennità mensile di euro 444,30.
Il Comune di Biella, settore Servizi Sociali, nell’ambito del progetto “Comunità che accolgono” cerca due giovani presso Palazzo Pella in via Tripoli 48 a Biella per l’assistenza di persone adulte e anziane in condizioni di disagio. I compiti a cui potranno essere sottoposti i ragazzi vanno dall’affiancamento dell’assistente sociale allo svolgimento di colloqui; dal supporto nella ricerca attività di lavoro, all’impegno di front e back office; dal supporto alle persone per eventuali benefici economici con bando a scadenza allo sportello d’accoglienza. Info al numero 015.3507851 (Teresa Sala).
Per il secondo progetto “Infrangibili 2” il Comune offre un posto presso l’area minori del Servizio Sociale presente a Villa Schneider, in piazza Lamarmora 6. I compiti a cui potranno essere sottoposti i volontari sono: affiancamento agli educatori dell’area minori, accompagnamento di bambini e ragazzi, monitoraggio della frequenza scolastica, supporto alle famiglie nella compilazione di domande on line, cura della banca dati on-line nel sistema informatico del comune di Biella per mantenere aggiornata la sezione che riguarda il lavoro educativo. Info al numero 331.6320725 (Agnese Ferraro Titin).
Il settore Protezione Civile del Comune di Biella aderisce al progetto “Isole connesse 2”. A disposizione ci sono quattro posti. Nello specifico gli obiettivi sono quelli di promuovere una cultura di protezione civile e di prevenzione rischi presenti sul territorio biellese attraverso attività di informazione e formazione rivolta a tutte le fasce della popolazione locale, sviluppare nella popolazione una maggiore sensibilità ai problemi legati al rischio idrogeologico e divulgare le informazioni attraverso internet, far conoscere le norme di comportamento, individuare le zone a rischio idrogeologico per poter operare con il sistema di prevenzione.
Infine ci sono due posti all’Informagiovani di Biella, inseriti nel progetto “Fuori dal Comune 2”. I compiti saranno quelli di collaborare per la redazione di contenuti; gestione dei social dell’ufficio; promozione del servizio e di iniziative; accoglienza e orientamento dell’utenza; aggiornamento di banche dati online e relazioni con associazioni, scuole, enti e servizi del territorio (info al numero 015-3507380). Tutte le domande vanno presentate attraverso la piattaforma Dol (gli aspiranti volontari devono attivare, qualora non ce l’abbiano, lo Spid) all’indirizzo: https://domandaonline.serviziocivile.it. Scadenza: 10 febbraio alle 14.

I commenti sono chiusi.