BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/1. Chiavazza: miglioramento sismico, lavori termina alla “Costa”. Studenti di nuovo in aula

In questi giorni, i 196 studenti della scuola media di Chiavazza “Nino Costa”, sono ritornati presso le aule del loro plesso scolastico, dopo la conclusione dei lavori di miglioramento sismico svoltisi negli ultimi mesi. Ad accoglierli, oltre al Preside Tiziano Badà dell’Istituto ‘Biella 2’ cui fa capo la scuola, gli assessori comunali Gabriella Bessone e Davide Zappalà e l’assessore regionale Elena Chiorino. “Sono davvero soddisfatta – ha commentato Bessone – della consegna del blocco delle aule nei tempi che avevamo previsto. Le scelte fatte ci hanno premiato: ringrazio gli allievi e le allieve e le famiglie, alle quali è stato chiesto di adeguarsi ad un’altra sede da inizio anno. Come Comune, abbiamo cercato di appianare e risolvere tutte le problematiche; non è stato semplice, qualche polemica c’è stata, ma l’obiettivo ora è stato raggiunto”. “Nella scuola media di Chiavazza – gli ha fatto eco, concludendo, Zappalà – è stata posta una fasciatura in fibra di carbonio nei nodi strutturali, dove si intersecano le solette ai pilastri; in questo modo, in caso di sisma, l’eventuale allargamento delle colonne non comporta la caduta della soletta. I lavori da circa 350.000 euro, sono stati finanziati da un bando della Regione Piemonte, progettati e diretti dalla Sai Ingegneria Carrera Ubertalli e realizzati dalla ditta Scarlatta”.

I commenti sono chiusi.