BI24_2010/2020_DAI CARABINIERI/1. Biella: donna scippata nel parcheggio della “Lidl” di via Ivrea. Si cerca una coppia di giovani

Momenti di paura, ieri nel primo pomeriggio, all’interno del parcheggio pubblico che si trova a fianco della “Lidl” di via Ivrea, per una donna residente in città. Dopo aver parcheggiato la sua auto, mentre si stava recando al supermercato, la signora si è ritrovata di fronte un uomo che le ha strappato la borsa che teneva a tracolla, prima di dileguarsi in auto con l’aiuto di un complice.
La donna, nonostante lo shock, ha subito richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine e nel giro di pochi minuti, in zona sono sopraggiunte una pattuglia dei Carabinieri, una delle Poilizia locale ed una, in borghese, della Digos. Al racconto della donna, si sono aggiunti i dettagli del responsabile della sicurezza del supermercato, che pochi minuti prima aveva visto i due possibili colpevoli dello scippo, aggirarsi in maniera sospetta all’interno dello store.
“Ho subito notato che avevano un atteggiamento strano – ha spiegato la guardia – e quindi li ho seguiti durante la loro spesa: lui è di carnagione scura ed era tutto vestito di nero con una cicatrice sul volto; lei ha i capelli lunghi, un piercing in mezzo agli occhi ed indossava un paio di pantaloni grigi. All’interno del negozio non hanno fatto nulla di male, ma ho subito pensato che potevano essere arrivati da fuori, per commettere qualche reato”.
Il pensiero dell’addetto alla sicurezza della “Lidl”, nel giro di pochi minuti, si è purtroppo trasformato in realtà, ma grazie al suo racconto, le Forze dell’ordine si sono potute mettere alla ricerca della coppia con molti elementi e, soprattutto, hanno subito richiesto che gli vengano fornite le immagini del servizio di vigilanza interno del supermarket. Fortunatamente, la loro vittima è riuscita a bloccare la sua carta bancomat, prima che i due riuscissero ad utilizzarla.

I commenti sono chiusi.