BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO. “ContemporaneA365”: parole e storie di donne, tutto l’anno. Si parte con una maratona letteraria

“ContemporaneA365” è il progetto di ‘ContemporaneA. Parole e storie di donne’ che durante tutto l’anno porta a Biella presentazioni, incontri e talk, durante i quali scrittrici, autori, curatori, illustratrici e non solo condividono con il pubblico le loro storie personali e professionali. Il primo evento di ContemporaneA365 si tiene sabato 28 gennaio alla galleria BI-BOx Art Space di via Italia 38, una maratona letteraria con dieci ospiti. Inizio alle ore 15,30.
«Non esistono libri capaci di salvare la vita ai lettori, ma alcuni ci provano meglio di altri»: ContemporaneA365 si apre con un manuale di self-help letterario, una microterapia per cuori infranti. Con Voltare pagina. Dieci libri per sopravvivere all’amore, Ester Viola prova che si possono curare le pene d’amore con i libri e lo fa attraverso dieci racconti in cui la protagonista si rifugia nelle storie di Lev Tolstoj, Sally Rooney, Nick Hornby, Domenico Starnone o Elena Ferrante.
Il secondo incontro ci porta nella storia di un corpo che cambia e diventa gigantesco, ma è anche la storia di una donna che si riappropria di sé grazie a quel corpo: Balena è la storia di Giulia Muscatelli in cui una bambina di undici anni inizia a cercare di colmare il vuoto enorme lasciato dalla perdita del padre col cibo. Arriveranno il rifiuto di sé, la vergogna, il senso di colpa, il bisogno di nascondersi, il bullismo. Il libro è un memoir toccante e acuto che racconta la stigmatizzazione del corpo, il superamento del lutto e la ricerca di un nuovo inizio.
«Il mito della bellezza non riguarda affatto le donne, ma gli uomini e il potere»: protagonista del terzo appuntamento è il saggio di Naomi Wolf del 1990, Il mito della bellezza ripubblicato in Italia da Edizioni Tlon, in una nuova edizione curata da Maura Gancitano e Jennifer Guerra, a dimostrare quanto le questioni intorno alla bellezza femminile facciano tuttora parte del nostro contesto sociale. Relatrici dell’incontro saranno la stessa Gancitano e l’autrice della copertina Elisa Seitzinger, che ha magistralmente saputo rappresentare il peso della bellezza e allo stesso tempo la necessità di fiorire.
Nel corso del quarto incontro della giornata verrà presentata la nuova edizione di Tutte le ragazze avanti!. A pochi anni di distanza dalla prima uscita, si rivela la necessità di ampliare con nuove voci un libro che è un punto di partenza e di dialogo, una tavola rotonda sul femminismo. Con la curatrice Giusi Marchetta a presentarlo ci sarà Silvia Grasso, una delle nuove contributrici.
A concludere la giornata di appuntamenti, Matteo B. Bianchi presenta l’antologia Quasi di nascosto con tre dei giovani autori sotto i 25 anni, il biellese Nicolò Bellon, Emma Cori e Isabella De Silvestro: dodici racconti per scoprire cosa scrivono oggi i giovani e i giovanissimi, per indagare sulla realtà che i ragazzi vivono e scelgono di raccontare. Sono storie crudeli, struggenti, poetiche, beffarde, “blueseggianti” e ironiche che parlano di incontri, di amore, di razzismo, di amicizia, di scuola, di integrazione, della vita prima di diventare adulti. Sono le voci nuove di oggi da tenere d’occhio perché potrebbero diventare i nostri scrittori e scrittrici preferiti di domani.
_IL PROGRAMMA
15.30 Ester Viola presenta Voltare pagina. Dieci libri per sopravvivere all’amore (Einaudi Editore); 16.30 Giulia Muscatelli presenta Balena (nottetempo); 17.30 Maura Gancitano e Elisa Seitzinger presentano Il mito della bellezza (Edizioni Tlon); 18.30 Giusi Marchetta e Silvia Grasso presentano la nuova edizione di Tutte le ragazze avanti (add editore); 19.30 Matteo B. Bianchi con Nicolò Bellon, Emma Cori e Isabella De Silvestro presentano Quasi di nascosto (Accento Edizioni). Gli incontri sono gratuiti e si svolgono alla galleria BI-BOx Art Space di Biella (via Italia, 38). L’evento è organizzato in collaborazione con la Libreria Giovannacci di Biella.

I commenti sono chiusi.