BI24_2010/2020_VOCI DA ROMA. I Deputati leghisti: “Tav: positiva la nota congiunta dei ministri Salvini e Beaune. Si passa dalle parole ai fatti”

_Riccardo Molinari, Elena Maccanti, Alessandro Benvenuto, Giorgio Maria Bergesio, Andrea Giaccone, Alessandro Giglio Vigna e Alberto Gusmeroli (Deputati Lega)
Bene la nota congiunta firmata dal vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, e dal suo omologo francese, Clément Beaune, che evidenzia l’importanza strategica del collegamento ferroviario Torino-Lione, puntando a sensibilizzare la Commissione Ue a continuare il sostegno dell’opera e chiedendo, nello specifico, di poter aumentare dal 50 al 55% il tasso dei cofinanziamenti possibili.
Il programma prevede, tra i temi principali, le tratte di accesso nazionali italiane e francesi, oltre al perfezionamento dell’accordo bilaterale per il riutilizzo dei materiali di scavo nei cantieri della Tav. Finalmente, grazie al ministro Salvini e all’esecutivo di centrodestra, relativamente una struttura fondamentale per il Piemonte e per l’intero Paese, si passa dalle parole ai fatti.

I commenti sono chiusi.