BI24_2010/2020_DALLA VALLE CERVO/1. Miagliano: domani e domenica prossima, gli gnomi saranno presenti al Lanificio “Botto”

Un Natale 2022 all’insegna del coinvolgimento e della partecipazione quello di ‘Amici della lana’, ‘Storie di piazza’, Pro loco di Miagliano e Comune di Miagliano, che uniti si stanno preparando per creare un evento speciale, “La Fabbrica degli Gnomi”, per domani, 11 dicembre e per domenica prossima 18 dicembre al Lanificio Botto, per un’appendice imprevista del progetto Wool Experience finanziato da Fondazione CR Biella. Allestimenti scenografici a cura di Laura Rossi e Elisabetta Munini, decorazioni floreali a cura di Floricultura Valle Cervo. Ingresso a offerta libera.
La comunità miaglianese, supportata da attori e volontari di Storie di Piazza e Amici della lana, si è confrontata per costruire due domeniche al Lanificio Botto l’11 e il 18 dicembre 2022 dalle 10 alle 18 per accogliere le famiglie, unite dal desiderio di restare incantati dal magico mondo degli gnomi! Sono previsti giochi, un piccolo mercatino, bevande calde e ristori per i visitatori. Al pomeriggio sono in fase di prove le animazioni teatrali e musicali in orari diversi: alle 15, alle 16 e alle 17. Prenotazione obbligatoria al 351 8862836 (whatsapp), ingresso a 3 euro per le animazioni. Domani gli gnomi si presenteranno con “Storie di gnomi e di fate”, il 18 dicembre con “Gli Amici degli gnomi”, due storie diverse per far sognare grandi e piccini.
Elisabetta Munini è la mamma di tutti i personaggi che stanno popolando il Bosco degli gnomi inaugurato a Miagliano da pochi mesi, all’interno dell’Itinerario Roggia ideato dal Comune grazie al bando Gal, Montagne Biellesi, che ha visto avvicendarsi migliaia di visitatori e curiosi in pochissimo tempo. Laura Rossi è la scenografa e costumista di Storie di Piazza che cura da sempre gli allestimenti sia dell’associazione che del Lanificio. Da questo incontro esplosivo è nato un movimento creativo che ha coinvolto decine di volontari che si stanno impegnando a mettere in mostra le opere realizzate in ceramica fredda di Elisabetta con l’archeologia industriale e gli scarti della fabbrica rielaborati da Laura Rossi. Un percorso di montagne innevate e paesaggi da fiaba all’interno dello spazio Acquario che prevede un momento finale di animazione teatral-musicale. Durante le animazioni gli abitanti del piccolo popolo parleranno di sé grazie agli attori Alessia Grippi, Silke Battistini, Veronica Morellini, Sonia Rondi, Francesca Natale, Francesco Logoteta, Luciano Tomasoni, Davide Tropeano, e i musicisti Mauro Bevilacqua e Jonah Linch, con il coordinamento artistico di Manuela Tamietti.
La fabbrica degli gnomi ci racconta di come lavorano gli gnomi, abitanti del bosco, che, in certi periodi dell’anno si danno un gran da fare per costruire oggetti, come per esempio in questo momento i giocattoli di Natale. I bambini scopriranno che all’interno della Fabbrica ci sono pacchi e pacchetti in attesa di partire, Gnomi Raccontastorie che sanno cose incredibili, antri di maghi che costruiscono magiche pozioni, luoghi di fate canterine e un albero motore, posto al centro della scena che è il cuore della fabbrica: l’albero dei desideri che ci aiuta a sognare e ci dà la carica giusta per affrontare la vita Dalle 10 alle 18 dell’11 e 18 dicembre: Visita alla Fabbrica degli Gnomi, Bosco degli Gnomi, mercatino, bevande calde e divertimento, animazioni musical-teatrali (nel pomeriggio), per un appuntamento adatto a tutta la famiglia! Il Bosco degli gnomi è sempre aperto al pubblico e visitabile tutti i giorni.

I commenti sono chiusi.