BI24_2010/2020_IL MONDO VISTO DA BIELLA. Sandro Delmastro: “Scoperchiare il vaso di Pandora chiamato Ftx, azienda finanziatrice dei democratici Usa”

_Sandro Delmastro delle Vedove
Il curatore fallimentare di Ftx, John Ray III, aveva già svolto l’incarico di liquidatore del gigante dell’energia e delle materie prime Enron. Ma nella sua “prima dichiarazione giurata” del nuovo caso afferma di non aver “mai visto un così completo fallimento dei controlli aziendali” in 35 anni di professione. Quello che è emerso finora è un incredibile groviglio di frodi finanziarie, furti e corruzione politica. A quanto pare, la piattaforma di criptovalute Ftx era stata creata con il chiaro scopo di travasare denaro nelle campagne politiche a favore della guerra, sia democratiche che repubblicane. Sebbene tale finanziamento non fosse un segreto (Ftx era il secondo maggior finanziatore del Partito Democratico dopo George Soros), è difficile non credere che un ruolo attivo sia stato svolto anche dai genitori del creatore dell’exchange, Sam Bankman-Fried.
Sua madre Barbara Fried, docente di diritto all’Università di Stanford, ha creato e dirige un oscuro Super Pac chiamato “Mind the Gap”, che ha convogliato anonimamente milioni di dollari verso candidati del Partito Democratico, principalmente da parte di anonimi benefattori della Silicon Valley; suo padre, Joseph Bankman, professore di diritto, sembra fosse un costante consigliere del figlio e chiaramente colui che gli ha ordinato di portare i libri in tribunale. Sembra che ci siano prove che la società Alameda di Bankman-Fried abbia rubato denaro ai clienti della Ftx per le sue operazioni. Ora è emersa un’altra accusa: il denaro raccolto per aiutare l’Ucraina è stato dirottato verso le campagne politiche.
Questa accusa è stata sollevata dal deputato Paul Gosar, il quale ha affermato che Ftx “potrebbe aver ricevuto milioni” di denaro dei contribuenti statunitensi destinati all’Ucraina che “potrebbero essere stati riciclati e dirottati come ‘investimento’ in Ftx, che poi ha donato il denaro ai Democratici”. In effetti, lo scorso marzo, Ftx ha lanciato un portale online per le donazioni in criptovalute per l’Ucraina, che nel giro di poche settimane ha dichiarato di aver raccolto 60 milioni di dollari da spendere in armi ed equipaggiamenti militari per l’esercito ucraino. Tuttavia, nei sette mesi successivi, nessuna somma significativa è stata donata alla causa. Difficile da credere, soprattutto alla luce del fatto che anche i miliardi di dollari che Bankman-Fried ha sottratto ai clienti di Ftx attraverso Alameda sembrano essere scomparsi. Il denaro di Ftx è stato utilizzato per finanziare campagne politiche? Anche il denaro raccolto per l’Ucraina è stato utilizzato per finanziare tali campagne? Oppure miliardi di dollari sono stati utilizzati per finanziare attività che il governo degli Stati Uniti preferisce tenere segrete? E quanto è andato ad arricchire personalmente Bankman-Fried e la sua squadra?

I commenti sono chiusi.