BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/2. “Nuraghe Chervu”; grande partecipazione, per l’inaugurazione del nuovo lastricato della memoria

Grande partecipazione, nel fine settimana, per l’inaugurazione del secondo lotto del lastricato di memoria del Nuraghe Chervu, avvenuto a Biella nell’area ci si trova all’imbocco della tangenziale. Alla presenza del cardinale Arrigo Miglio e del vescovo di Biella Roberto Farinella, il sindaco della città Claudio Corradino, insieme al presidente del circolo culturale sardo “Su Nuraghe” Battista Saiu, hanno accolto più di un centinaio di sindaci provenienti da diverse regioni italiane, ossia da quei paesi e cittadine, che hanno deciso di inviare la loro “pietra di memoria”, per rendere l’area del Nuraghe Chervu, un vero e proprio punti di ricordo, per coloro che hanno combattuto la Prima guerra mondiale.

I commenti sono chiusi.