BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/1. Cane, Lega: “Variazione di bilancio: un supporto agli Enti Locali per completare le opere bloccate dal caro-edilizia”

Questa mattina in Consiglio regionale è stato approvato l’ordine del giorno presentato dal consigliere della Lega Salvini Piemonte Andrea Cane che risponde agli aumenti dei costi di materie prime e delle attività edili, che diventano un ostacolo al completamento di opere pubbliche oggetto di programmi regionali. “La giunta regionale – commenta Andrea Cane, eletto nella Lega per cui ricopre anche il ruolo di Responsabile Enti Locali piemontesi – grazie a questo atto di indirizzo potrà valutare, compatibilmente con le eventuali risorse disponibili, il sostegno economico per rifinanziare gli accordi di programma regionali per la realizzazione di opere pubbliche sul territorio. Il 2022 ha pagato gli effetti generati dalla pandemia, cui si è aggiunta la crisi del conflitto ucraino: in questo contesto abbiamo visto lievitare i costi delle materie prime edilizie, quello dell’energia e l’approvvigionamento difficile hanno creato un vero e proprio cortocircuito”.
“Come per le famiglie e le aziende – ha proseguito il consigliere regionale Andrea Cane – per fronteggiare l’eccezionale aumento dei costi, anche gli Enti locali necessitano di essere supportati per terminare opere che i cittadini attendono. Ringrazio gli assessori regionali Fabrizio Ricca e Andrea Tronzano che hanno prontamente risposto a queste sollecitazioni volte al sostegno economico agli Enti locali piemontesi al fine di assicurare il completamento o la realizzazione delle opere pubbliche oggetto di appositi accordi di programma stipulati fra la Regione e gli stessi Enti territoriali; si prosegue il nostro operato per il territorio anche valutando l’opportunità di alimentare un apposito fondo regionale volto al rifinanziamento degli accordi di programma stessi”.

I commenti sono chiusi.