BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/1. Michele Mosca, Lega: “Dalla variazione del bilancio, arrivano 790mila euro per il Biellese”

Con l’approvazione in Consiglio regionale della variazione del bilancio di previsione 2022-2024, sono state soddisfatte esigenze che nel bilancio preventivo non avevano potuto trovare soluzioni a causa di carenza di risorse. «A seguito di alcuni emendamenti, sui quali ho lavorato – annuncia il consigliere regionale della Lega Salvini Piemonte, Michele Mosca – il nostro territorio ha potuto beneficiare di una parte importante delle nuove risorse disponibili.
Tra gli stanziamenti previsti, figurano 3,2 milioni per arrivare alla copertura di tutte le borse studio, 2 milioni per l’assegno di studio per trasporti e libri, 1 milione per le scuole paritarie, 7,3 milioni per l’integrazione delle risorse necessarie a finanziare i nuovi contratti in sanità per la stabilizzazione dei lavoratori assunti a tempo determinato per l’emergenza Covid. Inoltre, 1 milione destinato al fondo regionale disabilità e 3 milioni per un aiuto alle Pmi rispetto al caro energia, pur essendo una questione che può essere affrontata soltanto a livello nazionale ed europeo.
Per quanto riguarda il territorio biellese, risulta uno stanziamento di 500 mila euro a favore della Provincia per la progettazione del “Maghettone” e della SP 232/var nei Comuni di Villanova Biellese, Mottalciata e Cossato a completamento della precedente tranche di 300 mila euro assegnata la scorsa primavera.
Il consigliere regionale Michele Mosca commenta soddisfatto: «come promesso, la Regione interviene con un finanziamento complessivo di 800 mila euro per garantire la progettazione delle grandi infrastrutture stradali di cui necessita il Biellese. Era un impegno che mi ero assunto e che con questa variazione di bilancio appena approvata possiamo considerare concluso e mantenuto».
Stanziati 150 mila euro a favore dell’Ente di gestione dei Sacri Monti anche per ciascuna delle annualità comprese nel triennio 2022 – 2024, rinnovando quanto già previsto per gli esercizi finanziari dal 2019 al 2021. L’intervento è finalizzato alla copertura degli oneri per le spese correnti della Riserva naturale speciale del Sacro Monte di Oropa.
Altre risorse destinate al nostro territorio sono 70 mila euro al Comune di Graglia per la riqualificazione e il restauro conservativo del Santuario, 50 mila euro al Comune di Sordevolo per interventi di manutenzione straordinaria all’anfiteatro comunale e 20 mila euro al Comune di Zubiena per l’abbattimento delle barriere architettoniche nella sede della Pro Loco.

I commenti sono chiusi.