BI24_2010/2020_DALL’OSPEDALE. La dottoressa Anna Nelva, eletta nel Consiglio Direttivo dell’Associazione Medici Endocrinologi

Prestigioso riconoscimento a livello nazionale per Anna Nelva, Dirigente Medico della Diabetologia ed Endocrinologia dell’Asl di Biella. La dottoressa è stata eletta nel Consiglio Direttivo dell’Associazione Medici Endocrinologi per il prossimo biennio, unica donna entrata a far parte del Consiglio, formato da dieci componenti.
Le votazioni per il rinnovo si sono svolte lo scorso 22 ottobre a Roma, nel corso del Congresso Nazionale dell’Ame, realtà che punta ad aggregare chi opera quotidianamente nel settore dell’Endocrinologia Clinica, promuovendo iniziative mirate a una crescita costante della stessa e avendo come principali obiettivi il miglioramento dell’assistenza e la promozione della cultura e l’aggiornamento in Endocrinologia. Al Congresso erano presenti oltre 1.000 partecipanti, tra cui 246 relatori, 645 iscritti non relatori e 145 sponsor. Nelva continuerà inoltre a ricoprire l’incarico di Responsabile della Sezione Dislipidemie della Commissione Obesità e Metabolismo, assunto nel febbraio 2021.
«In occasione della votazione ho percepito un affetto e un calore che non immaginavo da parte dei colleghi, la responsabilità è doppia perché sento di rappresentare le donne dell’Associazione – commenta Nelva – L’implementazione di una rete di professionisti facilita la collaborazione con i Centri di riferimento a livello nazionale e rappresenta un’opportunità a beneficio dei pazienti in casi particolarmente complessi, garantendo livelli di assistenza e innovazione importanti».
In ambito di disturbi endocrinologici e della tiroide, si parla di Dislipidemie in presenza di un livello elevato di lipidi (colesterolo e/o trigliceridi). Nell’Asl Biella Nelva conduce da anni di un Ambulatorio dedicato, seguendo in collaborazione con i Medici di Medicina Generale i pazienti più gravi che non tollerano le normali terapie o che non ne traggono sufficiente beneficio, o che per problemi genetici necessitano di essere seguiti con cure specifiche.
L’Ambulatorio delle Dislipidemie dell’Ospedale di Biella svolge un ruolo importante per la prevenzione di patologie quali quelle correlate alla presenza di colesterolo Ldl, il cui valore aumenta in modo proporzionale il rischio di eventi cardiovascolari, e di livelli elevati di trigliceridi, che costituiscono un rischio di pancreatite acuta. Oltre all’attività ambulatoriale legata alle Dislipidemie, Nelva insieme alle colleghe dell’équipe della Diabetologia ed Endocrinologia si occupa quotidianamente anche di endocrinologia in generale e di diabete.

I commenti sono chiusi.