BI24_2010/2020_DALL’OSPEDALE. Oltre 650 ragazzi, hanno ottenuto il “Patentino” per utilizzare in maniera corretta lo ‘smartphone’

Sono 659 i ragazzi e le ragazze biellesi ad aver ottenuto “Un patentino per lo smartphone” per l’anno scolastico 2021-2022. Si tratta del progetto interistituzionale promosso da Asl Biella e Ufficio Scolastico Territoriale di Biella, finalizzato all’educazione alla cittadinanza digitale, con il coinvolgimento di Polizia Postale e Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente (Arpa). La consegna dei patentini relativi allo scorso anno scolastico è avvenuta nelle ultime settimane per gli alunni e le alunne frequentanti le scuole secondarie di primo grado che hanno superato l’esame finale dell’iniziativa negli Istituti Comprensivi di Occhieppo, Mongrando, Cavaglià, Biella 3, Cossato e Valdilana.
Il progetto è nato nel 2017 nel Verbano Cusio Ossola, in un’ottica di educazione alla cittadinanza digitale per gli studenti delle scuole del primo ciclo e le loro famiglie; la scuola è stata individuata come luogo principale per la prevenzione del fenomeno del cyberbullismo, attraverso il potenziamento del pensiero critico, il consolidamento dell’alleanza scuola-famiglia e l’individuazione, tra i docenti, di figure formate quali punti di riferimento per i ragazzi per un uso consapevole dello smartphone. Il progetto quindi è stato successivamente esteso a livello nazionale e inserito nel catalogo formativo delle Aziende Sanitarie Locali rivolto ai docenti del territorio.
Quella conclusa di recente è stata la seconda fase del progetto (dopo le prime oltre 300 consegne avvenute in precedenza per l’anno scolastico 2020-2021), grazie alla quale ora sono stati coinvolti in totale già circa i due terzi degli Istituti Comprensivi del territorio per tale grado di istruzione, che saranno prossimamente completati dalle restanti scuole per una copertura totale nel Biellese. L’Asl Biella infatti attiverà “Un patentino per lo smartphone” per il terzo anno scolastico consecutivo.
Alla recente cerimonia di consegna dei patentini nelle diverse scuole ha partecipato per l’Asl Biella Milena Vettorello, membro del gruppo di lavoro del progetto, che per l’Azienda Sanitaria ha coinvolto anche Nadia Franchi e Simona Andreone. Erano presenti inoltre rappresentanti delle forze interistituzionali (Polizia Postale e Arpa), i Dirigenti scolastici e i docenti degli Istituti Comprensivi coinvolti nell’iniziativa educativa e, per l’Ufficio Scolastico Territoriale di Biella, Agostino Giampietro, Laura Zanotti e Luigi Talamanca.

 

I commenti sono chiusi.