BI24_2010/2020_L’INTERVENTO. Luisa Nasso e Antonio Filoni: “Iran: femministe oppure no, bisogna chiedere maggiori diritti…”

_Luisa Nasso (Assessore Mongrando)
_Antonio Filoni (Sindaco Mongrando)

Non basta essere femministe sulla carta, bisogna esserlo anche coi fatti. Una donna iraniana è stata uccisa dalla polizia religiosa, di cui solo il termine, “religiosa”, mette i brividi. Il movente è stata una semplice ciocca di capelli fuori posto.
In uno Stato dove la donna è sempre stata considerata una nullità, sarebbe opportuno che un gran coro femminile si alzasse. Per questo motivo invitiamo tutte le donne, femministe e non, a chiedere maggiori diritti e tutela a favore delle donne iraniane. Facciamo la nostra parte.

I commenti sono chiusi.