BI24_2010/2020_DA “CITTA’STUDI”. Giovedì 29, saranno illustrati i risultati e le testimonianze dell’esperienza di mobilità rurale ‘Unita’

L’alleanza europea Unita e il territorio metromontano del Biellese. Ricerca, impresa, cultura e comunità” è un evento organizzato dall’Università di Torino, nell’ambito dell’alleanza europea Unita – Universitas Montium, in collaborazione con Città Studi Biella, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e la cooperativa Nuova Economia in Montagna Nemo.
_IL PROGRAMMA
9.30, saluti istituzionali: Pier Ettore Pellerey – Presidente Città Studi Biella, Andrea Quaregna – Segretario Generale Fondazione Cassa di Risparmio di Biella,
Marcella Costa – Vice-Rettrice Vicaria per la Didattica Internazionale Università degli Studi di Torino e coordinatrice scientifica di Unita – Universitas Montium; 9.50, L’Università per il territorio: da caso studio a modello di sviluppo sostenibile: Filippo Barbera – Dipartimento di Culture, Politiche e Società – Università di Torino Silvia Cavicchioli – Presidente del Corso di Laurea “Cultural Heritage and Creativity for Tourism and Territorial Development” con sede a Biella – Università di Torino Silvia De Marchis – Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi – Università di Torino e referente Unita Rural Mobility; 10.10, Il Biellese come prima tappa Unita per lo sviluppo della mobilità rurale nel Piemonte metromontano, Corrado Rampa e Francesco Di Meglio – Nemo (Nuova Economia in Montagna Soc. Coop). Con la partecipazione delle studentesse e degli studenti Unita che hanno svolto la Unita Rural mobility nel territorio Biellese; 11, Tavola rotonda: Biella e Unita, stimoli e spunti per programmare il futuro della Rural Mobility. Moderano: Filippo Barbera – UniTo e Francesco Di Meglio – Nemo, con la partecipazione degli attori del territorio.

I commenti sono chiusi.