BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/1. Scuola: primo giorno di scuola, Corradino e Bessone, in visita ad alcuni istituti della città

Lunedì 12 settembre è stato il giorno della ripresa delle lezioni anche nelle scuole della città. Il sindaco di Biella Corradino e l’assessore all’Istruzione Pubblica Bessone si sono recati in alcune scuole per il classico saluto d’inizio anno. L’assessore all’Istruzione Pubblica ha mandato agli istituti di Biella, dalle materne alle medie, un messaggio, dove ha invitato tutti ad aver fiducia nel futuro e ad impegnarsi, ognuno per la sua parte, per affrontare e superare insieme ogni ostacolo che si possa trovare lungo il cammino.
Ha poi evidenziato di essere a conoscenza che i cantieri nelle scuole possono provocare disagio e difficoltà a famiglie, alunni e personale scolastico, ma ha ribadito trattarsi di investimenti necessari per rendere le scuole più sicure, più efficienti e più competitive. L’assessora ha garantito la sua disponibilità e supporto alle istituzioni scolastiche e agli alunni, confermando il suo impegno a sostenere le varie necessità scolastiche e rivolgendo a tutti l’invito a presidiare e diffondere un uso consapevole dei consumi energetici.
Corradino ha evidenziato come per la sua amministrazione la scuola rivesta un ruolo di primaria importanza. Un punto fermo perché solo formando il ‘capitale umano’ si può sopravvivere a spopolamento e abbandono. Solo con questo capitale, formato nelle scuole del comune di Biella si può avere un futuro. Grazie alle iniezioni di fondi europei del Pnrr l’amministrazione ha iniziato la rigenerazione di asili, scuole dell’infanzia, plessi e classi di ogni ordine e grado. Il primo cittadino augura buon lavoro a presidi e docenti. E soprattutto buon anno scolastico ai ragazzi che si apprestano a vivere un anno che si auspica fortemente possa essere quello del completo ritorno alla normalità, senza più mascherine o altre limitazioni.

I commenti sono chiusi.