BI24_2010/2020_VOCI DA ROMA. Casolati, Lega: “Elezioni: l’Unione Europea aiuti le imprese italiane, da Letta nessuna lezione”

_Marzia Casolati (Senatrice Lega)
La Lega chiede con forza all’Unione Europea di fare il suo dovere e difendere le imprese e i lavoratori italiani, che più di tutti stanno subendo gli effetti delle sanzioni imposte alla Russia. Non possono essere cittadini, pensionati e aziende del nostro Paese a pagare il prezzo di decisioni volute dall’Ue senza che questa non si impegni a mettere in campo misure concrete di sostegno.
Questo è ciò che continuiamo a chiedere con pragmatismo e senza falsa ideologia, a differenza del Pd che continua una campagna elettorale puramente denigratoria e vergognosa. Non accettiamo lezioni da Enrico Letta, che più di tutti ha firmato accordi e fatto affari con la Russia di Putin, né tantomeno dalla sinistra, che in Ue è spesso allineata a Mosca e sono eredi politici di quel Pci che prendeva rubli dall’Urss.

I commenti sono chiusi.