BI24_2010/2020_DALL’OSPEDALE. Nominato il nuovo Direttore dell’Oculistica: è Salvatore Giambrone, proviene dall’Asl di Asti

L’Asl di Biella comunica l’avvenuto espletamento del concorso per il conferimento dell’incarico di Direttore della Struttura Complessa Oculistica. A ricoprire il ruolo sarà il dottor Salvatore Giambrone. Proviene dall’Asl di Asti, dove dal 2000 ha prestato servizio in qualità di Dirigente Medico in Oculistica e, dal 2002, di titolare del Crp – Centro di Responsabilità Professionale “Diagnostica per immagini, oftalmologica, strumentale e gestione dati”. Durante la propria carriera ha eseguito oltre 10.000 interventi oculistici, tra l’ospedale di Asti e in precedenza quello di Domodossola, acquisendo vasta esperienza nella chirurgia della cataratta con una bassa percentuale di complicazioni anche nella casistica di particolare complessità.
Dal 2012 ha svolto anche attività di tutoraggio chirurgico per i giovani specialisti in training su tutte le fasi della chirurgia della cataratta. Nato a Racalmuto in provincia di Agrigento, 60 anni, ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1987 all’Università degli Studi di Catania, con lode, e nel 1991 la specializzazione in Oftalmologia all’Università degli Studi di Messina. Nel 2013 ha ottenuto il Master in Management delle Aziende Ospedaliere e Sanitarie Locali all’Università degli Studi di Torino, inerente alla formazione manageriale dei Direttori Generali e dei Dirigenti Sanitari.
«Esprimo il mio ringraziamento alla Direzione Generale dell’Asl Biella per la fiducia accordatami nel conferimento di questo incarico di particolare responsabilità – afferma Giambrone – Ho sempre svolto la mia attività di oculista esclusivamente in qualità di Medico ospedaliero, all’interno di ospedali pubblici, e così proseguirò anche a beneficio della comunità biellese». «La nomina del dottor Giambrone – commenta Mario Sanò, Direttore Generale Asl Biella – va nella direzione di un rafforzamento dell’organico e dell’integrazione delle professionalità e competenze già presenti nell’équipe, che ringrazio per la dedizione espressa in questi mesi e la cui sinergia garantirà un contributo fondamentale anche per il futuro».

I commenti sono chiusi.