BI24_2010/2020_DAL CIRCONDARIO/1. Ponderano: oggi e domani, al Centro Sociale si terrà l’edizione 2022 della “LegaFest” biellese

Torna la “LegaFest” Biella, stasera, venerdì 9 e domani, sabato 10 settembre, al Salone “Centro Sociale” di Ponderano in via Mazzini, 28. Apertura della cucina a partire dalle ore 19; si proseguirà poi con gli interventi politici e con la musica che accompagnerà entrambe le serate.
Questa sera saranno presenti l’Onorevole Massimo Garavaglia, Ministro del Turismo, l’Onorevole Riccardo Molinari, Presidente Deputati Lega – Salvini Premier e Segretario Lega Piemonte, l’Onorevole Cristina Patelli, Deputata Lega candidata sul proporzionale nel collegio di Biella e l’Onorevole Alessandro Panza, Eurodeputato Lega.
Domani interverranno invece Fabio Carosso, vicepresidente della Regione Piemonte, Alberto Preioni, Presidente del gruppo Lega Salvini Piemonte, Chiara Caucino, Assessore regionale Infanzia, genitorialità e ruolo della famiglia nelle politiche del bambino, Politiche della casa e Michele Mosca, consigliere regionale e commissario Lega – Salvini Premier Biella.
«Vi aspettiamo a Ponderano per il ritorno della Legafest – commenta il commissario provinciale Michele Mosca – che quest’anno cade in piena campagna elettorale, ma che ha visto la Lega sempre attiva e presente tra la gente in ogni periodo dell’anno. In questa edizione sono attesi ospiti importanti a livello nazionale e regionale, oltre che locale. Sarà l’occasione per parlare di politica e raccontare i risultati che la Lega ha portato a casa governando, congiuntamente al senso di responsabilità che il nostro partito ha dimostrato all’interno degli ultimi governi evitando così politiche marcatamente di sinistra. Le due serate serviranno anche per confrontarci con militanti ed elettori. Ci attende un autunno intenso – conclude Mosca – con le sfide del caro energia e delle bollette ma, con la Lega di nuovo al governo, riusciremo a riprendere le politiche della nostra tradizione e del nostro bagaglio storico per continuare a fare il bene del nostro Paese».

I commenti sono chiusi.