BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO. Turismo: un gruppo di ciechi in vacanza nel Biellese. Un territorio a prova di non vedenti

Una iniziativa straordinaria, una nuova frontiera per il turismo biellese, che dopo tanti, troppi anni di obblio sembra essersi svegliato. Nei giorni scorsi, grazie all’impegno ed alla sensibilità di “Viaggi&Miraggi”, “Gal Montagne Biellesi e “Amici della Lana”, un gruppo di persone non vedenti, provenienti da tutto il nord Italia, hanno trascorso quattro giorni di vacanza e svago nel nostro Territorio.
Tra una visita alla “Fondazione Pistoletto” ed una al “Fila Museum”, tra una ‘capatina’ alla Casa Museo dell’Alta Valle Cervo ed una mangiata alla locanda del Santuario di San Giovanni d’Andorno, tra un giro per le vie di Miagliano ed i tanti prodotti tipici dell’Azienda agricola “Cà d’Andrei”, il gruppo di ciechi ha potuto certificare che il nostro Biellese, può essere bellissimo ed ospitale anche per chi non ha il dono della vista.

I commenti sono chiusi.