BI24_2010/2020_DAL CIRCONDARIO. Gaglianico: è stata un successo, anche la seconda “Camminata” culturale per il paese

Si è svolta nei giorni scorsi a Gaglianico. la seconda parte di “Camminando” una passeggiata sportivo-culturale di circa tre km che si è snodata questa volta nella parte centrale del paese. Sport e cultura sono stati il filo conduttore di questa iniziativa che rientra nel Progetto Europeo Erasmus+Sport e attraverso la quale i circa 60 partecipanti che vi hanno aderito gratuitamente hanno potuto compiere un salto indietro nel tempo toccando luoghi, persone e vissuti del passato sull’onda del benessere e della condivisione.
Tutto ciò è stato possibile grazie alla collaborazione dell’”Associazione Sportiva Atletica Gaglianico” presente con il suo Presidente Daniele Scudellaro e Grazia Ammaturo, segretaria della stessa. Ciceroni di questa passeggiata Elda Chiocchetti, Assessore al Bilancio e Giovanni Vialardi, vice-presidente ProLoco entrambi appassionati di storia e cultura gaglianichese, insieme alla Dott.ssa Claudia Ghiraldello, esperta d’arte biellese e autrice del libro “A Gaglianico un fantasma ed un antico catasto per una storia di altri tempi”.
Presente anche Oddone Ballarin che durante la passeggiata ha rivissuto con i partecipanti la storia di Cascina Flecchia di cui è proprietario, situata nella parte centrale del paese. Importante anche il contributo di Don Paolo Loro Milan, parroco di Gaglianico, che ha ospitato l’evento presso la Chiesa di San Pietro, illustrandone particolarità e curiosità. Un doveroso ringraziamento va alla sempre attiva Sezione Alpini di Gaglianico, guidata dal Capogruppo Paolo Massaro, che ha accompagnato i partecipanti lungo tutto il percorso vigilando sulla loro sicurezza e ospitandoli al termine presso la sua sede per una cena in compagnia.
«E’ stata una bellissima occasione di collaborazione e condivisione nata dal desiderio della nostra Amministrazione di fare dello sport, filo conduttore di Erasmus+, un’opportunità di incontro e conoscenza – spiega Eleonora Selva, Consigliere Capogruppo della maggioranza nonch
é responsabile del Progetto – Questa seconda edizione è stata l’ulteriore dimostrazione del legame che tutti noi abbiamo con tradizione e cultura e il nostro obiettivo è maggiormente realizzato laddove quest’ultima è vissuta alimentando il benessere anche solo attraverso una passeggiata a misura di tutti».
Anche il Sindaco Paolo Maggia ha voluto sottolineare il valore e l’importanza delle tappe individuate nel percorso. «Si tratta di punti del paese pensati e individuati per lo specifico riferimento che ciascuno di essi ha con la nostra storia – spiega il primo cittadino – il Parco Giochi
Primo Corbelletti” simbolo di socialità, inclusione e sport, l’Oratorio di San Rocco, esempio di tradizione e storia, Cascina Flecchia, il Municipio e la Chiesa di San Pietro rappresentano veri e propri punti di riferimento per tutti i nostri cittadini. È stato bello vedere la partecipazione di molti segno di interesse e curiosità del nostro passato che ha reso e rende possibile la realizzazione di quello che è diventato il nostro motto: Gaglianico paese del buon vivere».

I commenti sono chiusi.