BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/2. Marchioni, Atc: “Occupazioni abusive: murato l’ingresso di una palazzina dove vivevano irregolari”

Stretta sulle occupazioni abusive nei caseggiati popolari di Novara. Nel primo pomeriggio di oggi l’ingresso della palazzina C di via S. Bernardino da Siena 16, è stato murato dagli operai di una ditta incaricata da Atc Piemonte Nord, proprietaria dello stabile. Nei giorni scorsi era stata segnalata la presenza di una decina di persone, tra uomini e donne originari del Pakistan, che si erano insediate negli alloggi senza averne il diritto e creando, a quanto pare, una serie di problemi ai vicini, tra cui continue liti e urla anche a tarda notte. Sul posto è intervenuta una pattuglia di agenti della Municipale.
“Gli sgomberi degli inquilini abusivi costituiscono un gesto di fatto propedeutico alla riqualificazione degli stabili di proprietà dell’Agenzia territoriale per la casa”, dichiara il presidente Marco Marchioni, che aggiunge: “Servono azioni decise nei confronti di chi non paga affitti e utenze causando un danno all’Erario e a quei cittadini che, già in graduatoria, sono in attesa di entrare nel loro appartamento. Sgomberare senza fissa dimora che rifiutano l’assistenza e si perdono in giro per costruirsi altri rifugi non è cosa facile – sottolinea Marchioni – ma il nostro obiettivo resta quello di aiutare le persone per bene. Ringrazio le forze dell’ordine che sono intervenute e l’assessore Raffaele Lanzo per la collaborazione. Così si riesce a garantire la vivibilità a chi lecitamente è in una casa pubblica”.
Lo scorso 4 luglio va ricordato, analoga operazione di sgombero, sempre in via San Bernardino da Siena 16, aveva interessato le scale D ed E. “Non si possono più tollerare le occupazioni perché la proprietà privata è sacra”, conclude Marchioni che, per frenare inutili polemiche, dice: “Per fronteggiare questo fenomeno siamo in stretto contatto con le forze dell’ordine che ci segnalano tutti i casi a rischio e noi a loro ed interveniamo quando abbiamo la certezza che l’immobile è occupato da persone che non hanno titolo”.

I commenti sono chiusi.