BI24_2010/2020_IN POCHE PAROLE. Felice Vecchione: “La carenza di manodopera qualificata, tiene ancora saldamente in pugno l’Italia”

_Felice Antonio Vecchione
La carenza di manodopera qualificata tiene ancora saldamente in pugno l’Italia. Molte piccole e medie imprese locali cercano disperatamente personale adatto, spesso invano. Tuttavia, la politica del mercato del lavoro del governo, si limita alle discussioni su sussidi e bonus di varie tipologie. Le vere riforme sono attese da tempo: dalla riduzione dei costi non salariali del lavoro, il potenziamento della formazione specialistica e dell’apprendistato e l’investimento nell’apprendimento permanente. Abbiamo anche aspettato invano che l’assistenza all’infanzia venisse ampliata per aiutare le donne a tornare al lavoro. E’ ora di venir fuori dallo stallo, provocato dai governi degli ultimi 20 anni, nella politica del mercato del lavoro!

I commenti sono chiusi.