BI24_2010/2020_DALLA PROVINCIA. “Storie di Piazza”: doppio appuntamento a Ronco e Cavaglià, nel fine settimana

Doppia data per Storie di Piazza il 9 e 10 luglio: Un mercato del ‘900 a Cavaglià,il 9 alle 21, e un concerto di Simona Colonna il 10 a Ronco Biellese alle 17. Ritornano dunque i Mercati del 900 e il primo della serie estiva sarà a Cavaglià nella splendida cornice della Villa settecentesca appena parzialmente riaperta grazie alla cura dell’amministrazione comunale: Villa Salino. La Villa offre uno scenario molto suggestivo e l’ora tarda permetterà di creare atmosfere da mercato chiassoso e da interno cortile, più intimo, nell’area in cui sono stati posti oggetti e materiali recuperati grazie ai recenti restauri e alla generosità degli abitanti.
L’evento è inserito nel programma Storie Biellesi 2022 gode del contributo del Comune di Cavaglià, delle Fondazioni CR Biella e CR Torino, il patrocinio della Provincia di Biella, ATL. La partecipazione è ad offerta libera. E’ prevista una degustazione vini a cura della Cantina sociale della Serra. E’ necessario prenotare per le diverse partenze a partire dalle h. 20.00 ogni mezz’ora-40 minuti circa, con il pubblico che verrà diviso in gruppi e assisterà all’azione narrativa dei mercanti che interpreteranno le storie e i canti di un’epoca degli anni 40-50.
La visione dei Mercanti e degli abitanti dei cortili ci appartiene, narra di vicende piccole ma grandi perché abbracciano un’epoca appena passata ma che conosciamo, è umana, solidale, ricca di possibilità di interazione sia con il pubblico che tra le diverse categorie di personaggi coinvolti. Il Mercato ha la caratteristica di permettere interazioni sia con gli attori – cantanti sia con il pubblico. L’improvvisazione e il gioco teatrale generano sempre nuove prospettive e visioni e assicurano divertimento e riflessione. L’idea è quella di proporre situazioni in cui le relazioni possano brillare per umanità, speranza di futuro, ottimismo e bellezza.
Quali personaggi? La novità del cortile con l’ostessa Oriana Minnicino con Sonia Rondi e il marito fannullone Luciano Tomasoni; i ragazzi schiamazzanti; la monaca a caccia di denaro per gli orfani di guerra, (Giulia Marletta); l’acciugaio canterino proveniente dalla Valle Maira (Salvo Montalto attore e cantante), le formaggiaie locali e venete (Cristina Colonna e Erika Borroz), ; le immancabili artiste di strada e il loro canto (Noemi Garbo e Lavinia Pizzo); gli irresistibili salumai Cerruti ( Luisa Trompetto e Alberto Fante, la mamma di lui Maurizia Mosca) a cui si aggiungeranno il mulitta e le sue storie da rubacuori (Federico Bava); le caramellaie un po’ streghe Laura Vittino e Veronica Morellini accompagnate dall’arpa di Elena Straudi. Come nota finale la bravissima violoncellista cantante Simona Colonna che sarà in concerto il giorno dopo, il 10 luglio, a Ronco Biellese con il suo ultimo album Curima curima.
I testi sono di Renato D’Urtica e Manuela Tamietti. I costumi di Laura Rossi e gli oggetti di scena di Franco Marassi. La regia è di Manuela Tamietti. Obbligo di prenotazione al Comune, per permettere la divisione in gruppi e il percorso nella Villa: 347 7807689. Il 10 luglio invece Simona Colonna presenterà alla Fornace di Ronco Biellese, grazie al contributo del Comune di Ronco e all’appoggio della Pro Loco, un concerto per voce e violoncello tratto dal suo ultimo album: Curima, Curima, concerto per voce, anima e violoncello.
Simona è in tour per l’Italia con la sua equipe proveniente da Parma, Sonorik Causa il cui leader è Stefano Melone – Musicista, produttore artistico e ingegnere del suono, vanta un curriculum notevole, a fianco dell’attività artistica si occupa di tecnologie e supporti informatici soprattutto in ambito musicale e teatrale. Collabora come musicista, arrangiatore, produttore e compositore con Edoardo Bennato, Ivano Fossati (ininterrottamente per 14 anni), passando per artisti come Fabrizio De Andrè, Cristiano De Andrè, Tosca, Pierangelo Bertoli, Noa e tanti altri.
Simona Colonna: Musicista e cantante, si diploma giovanissima in flauto traverso e violoncello nei Conservatori di Torino e Cuneo. Nota per frequentare attivamente il Biellese ha vinto il Biella Festival nel 2011 e da allora la sua collaborazione con Manuela Tamietti e Storie di Piazza non è mai cessata. Ha presentato recentemente per Amici della lana, My Wool il videoclip della canzone sulla lana scritta appositamente da lei e Nigel Thompson per il nostro territorio. Per questa sua affezione al biellese un pezzo del suo tour lo dedicherà a noi presentando il suo ultimo album a Ronco Biellese.
“Curima curima contiene canzoni in piemontese ed è un gioiellino musicale in cerca di verità leggendarie o vere leggende, le nostre. Curima curima sempre in avanti, appena oltre l’angolo del consueto e del già visto o sentito. Una rincorsa che svela l’arcano dei ritmi antichi e di leggende mai sopite. Il violoncello (Chisciotte) di Simona Colonna respira, corre e batte il tempo delle parole, scandite con armoniosa forza e dolcezza a scolpire l’universo intimo dell’autrice”. Prenotazioni consigliate in Comune 015.461089 interno 1. A seguire cena con la Pro Loco di Ronco.

I commenti sono chiusi.