BI24_2010/2020_VOCI DA ROMA. Tiramani, Lega: “Piemonte, le Asl sono senza medici: la Lega è al lavoro per trovare una soluzione”

_Paolo Tiramani (Deputato Lega)
A Borgosesia un anziano deve scegliere un medico di base fuori sede se il suo è andato in pensione o deceduto. Una situazione a dir poco paradossale. La Lega, dopo le numerose segnalazioni dal territorio, lavora da tempo a una soluzione, in particolar modo per il distretto Valsesia. La problematica si potrebbe risolvere in due maniere. La prima ipotesi sarebbe quella di derogare, in attesa del concorso, l’aumento del numero dei pazienti per i medici che sono già a regime.
La seconda, più appetibile, prevede un accordo tra l’Unione dei Comuni in modo che i medici di altre città che non raggiungono il numero massimo di pazienti, possano visitare i borgosesiani in sedi messe a disposizione dall’Ente locale. Quest’ultima soluzione troverebbe d’accordo anche il sindaco Fabrizio Bonaccio, che farebbe la sua parte andando a ricercare dei locali da adibire a studi per i medici che si renderanno disponibili a visitare in loco.

I commenti sono chiusi.