BI24_2010/2020_LA PAROLA AI LETTORI. Aureliano Felletti: “Diamo agli italiani il loro gas ed il loro petrolio, invece di dirgli bugie…”

_Aureliano Felletti
Sono imbufalito per la poca fiducia che i nostri “reggenti” hanno nei confronti degli italiani. Vorrei sottolineare che è inutile che Draghi si rechi in Israele per ottenere dei favori per il petrolio e gas: basta riattivare le nostre possibilità di estrazione. Vorrei sottolineare che in Italia abbiamo due grossissimi giacimenti di petrolio, uno davanti Santa Cesarea Terme (Salento) l’altro nel Mare Ionio e l’Eni ha impiegato sia per l’uno sia per l’altro tre anni, per poter stabilire le profondità del greggio, le quantità estraibili e l’estensione dei giacimenti. Inoltre nel Mare Adriatico, la Croazia estrae gas dai nostri giacimenti e dalle nostre pipline, mentre noi andiamo ad elemosinare in altri stati la possibilità di avere “per favore” il gas, che arriva dopo un giro tortuoso.
Se l’Italia attivasse i 720 pozzi di gas disseminati nelle acque territoriali Italiane e segnalate sulle carte nautiche per fornire agli italiani il gas ed il petrolio nostri, di certo costerebbe meno e si diminuirebbero le imposte, le accise e tutto ciò che comporta, oltre che creare posti di lavoro diretti ed indiretti… Mi domando: ma questa gente che sta al governo, cosa ha nella testa, delle pigne al posto del cervello? Stanno facendo invadere l’Italia da tanti extracomunitari, hanno ucciso l’agricoltura italiana dando soldi a chi abbandona i campi, hanno lasciato che la Fiat chiudesse le fabbriche, hanno creato aziende estere per non pagare le tasse in Italia e tutto alla faccia nostra…
Mi sembra che sia giunta l’ora di far capire che le “pastine”, come si dice in Piemonte, devono finire e che bisogna tornare a pensare agli italiani, che sono stanchi di bugie, di balzelli e di promesse: occorre cambiare rotta se il mare è in tempesta, bisogna trovare il timoniere giusto e… dare più retta alle massaie che sanno quanto costa la vita oggi, anche perché eccezion fatta per qualcuno, oggi in Parlamento ed in Senato c’è gente che non capisce nulla, degli incapaci che fanno solo disastri…

I commenti sono chiusi.