BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/1. Per il genio Gibboni ed il suo violino, il concerto al Sociale e l’iscrizione nell’Albo d’Onore della città

La Città di Biella con orgoglio annovera tra coloro che hanno studiato e si sono formati sul territorio il violinista Giuseppe Gibboni, diplomato con “Eccellente” e menzione speciale della Commissione ai corsi di alto perfezionamento della Fondazione Accademia Perosi di Biella, per i suoi meriti artistici. Gibboni, all’età di soli 20 anni, ha vinto l’edizione numero 56 del Premio Paganini riportandolo in Italia dopo 24 anni. Il prestigioso concorso violinistico nell’arco delle sue 56 edizioni, ha visto vincere solo quattro italiani: Salvatore Accardo (1958), Massimo Quarta (1991) e Giovanni Angeleri (1997). A soli 14 anni è stato ammesso all’Accademia Stauffer di Cremona nella classe di Accardo. Nel 2016 ha ricevuto il Diploma d’Onore ai corsi di Alto Perfezionamento all’Accademia Chigiana di Siena. Dal 2016 viene ammesso al corso di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Perosi di Biella nella classe del M° Pavel Berman, che frequenta fino al diploma in Virtuosità, conseguito con lode e menzione speciale a giugno del 2021.
Attualmente studia nella classe del M° Pierre Amoyal al Mozarteum di Salisburgo. Ha partecipato e ha vinto vari concorsi nazionali ed internazionali e si è esibito in qualità di solista in molti teatri e altrettante sale prestigiose. Nell’anno 2017 ha ricevuto un riconoscimento della Camera dei Deputati dalla Presidente Laura Boldrini nella giornata nazionale della Musica ed il Premio Internazionale ‘Charlot’ come giovane promessa della musica. Si è esibito al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca a chiusura della mostra ‘Il Mito di Stradivari’. Dal 2017 è un’artista della SI-YO Foundation di New York. È Socio onorario RotarAct. A Giuseppe Gibboni va il più vivo apprezzamento dell’Amministrazione comunale perché il giovane musicista, con il suo percorso di formazione biellese, ha ispirato i giovani del territorio con il suo coinvolgente impegno, diventando così modello per le nuove generazioni di come si può veicolare il proprio talento, attraverso passione e dedizione, trasformandolo in valore artistico riconosciuto a livello internazionale. La serata organizzata dalla Fondazione Accademia Perosi al Teatro Sociale Villani è stata un vero successo, come sottolinea il sindaco della Città di Biella, che ha molto apprezzato sia la performance di Gibboni, sia quella dell’Orchestra Talenti Musicali della Fondazione Crt, diretti da Marco Alibrando. Il primo cittadino è rimasto colpito dalla bravura del ventunenne violinista, in grado di emozionare, portando serenità.

I commenti sono chiusi.