BI24_2010/2020_DALLA VALLE CERVO. Miagliano: tante iniziative, il 12 giugno, per la giornata mondiale del lavoro a maglia

Secondo appuntamento con il programma Wool Experience, creato dall’Associazione Amici della Lana Aps. e sostenuto da Fondazione Crb, con il patrocinio del Comune di Miagliano, la Provincia di Biella e Atl. Domenica 12 giugno a Miagliano a partire dalle 14,30 ci sarà una giornata interamente dedicata alla lana. In occasione della giornata mondiale del lavoro a maglia 2022, Amici della Lana Aps propone laboratori vari in condivisione con chi ama la lana. Un’occasione per stare insieme e per scoprire il beneficio della lavorazione della lana attraverso l’uso dei ferri e della feltratura, tra una nuova conoscenza e una chiacchiera e l’altra.
Ovviamente anche gli uomini sono graditi anche se si tende a considerare la lavorazione della lana un esclusivo passatempo femminile abbiamo le prove che… possa fare del bene anche agli uomini e ai ragazzi! Alle 14,30, appuntamento per la visita guidata con le nostre operatrici della Rete Museale Biellese e a seguire vari laboratori sul tema lana.
_IL PROGRAMMA
– “Corso di feltratura base” con Marielle Dumiot che insegnerà come si feltra la lana per ottenere degli oggetti unici. I laboratori di feltratura si replicheranno nell’arco dell’estate con livelli medi e alti.
– “I ferri rendono liberi!”, con le signore della Pro Loco di Ternengo, con cui si è stabilito un bel legame di solidarietà determinato dalla comune passione sulla lana. La Pro loco è nota per la Festa della lana che viene realizzata nel loro Comune, in ques’occasione di scambio le signore insegneranno la lavorazione della lana tra una chiacchiera e un thé.
– “Scopriamo Aquilana!” Aquilana è una lana che nasce in Abruzzo, dalle pecore autoctone dei pascoli di Campo Imperatore, Gran Sasso. È un filato completamente artigianale, tinto a mano con elementi naturali quali foglie, cortecce, radici, fiori, ecc. Una lana che arriva a Biella per essere selezionata dal Consorzio Biella the Wool Company e che quindi trova a Biella l’opportunità di venir trasformata in un filato lavorabile! Una lana unica a km…10, made in Biella! Dieci rappresenta il raggio d’azione in cui “viaggia” la lana abruzzese, interamente lavorata nel nostro territorio.
In questa occasione, verrà ‘vestita’ di lana una vecchia 500: come sarà il morbido vestitino realizzato dalle mani operose delle signore della Pro loco di Ternengo? Coloratissimo e morbidissimo, naturalmente. La partecipazione ai laboratori è ad offerta libera.

I commenti sono chiusi.