BI24_2010/2020_RICORDANDO MARIO POZZO. Valdengo: le borse di studio per i 10 anni dalla sua scomparsa, vanno a Luna e Amira

L’Amministrazione comunale, come di consueto anche quest’anno assegnerà una borsa di studio agli studenti meritevoli della scuola media di Valdengo, intitolata a Mario Pozzo, giornalista e scrittore biellese scomparso nel 2011. La Dottoressa Donata Belossi, moglie dello scrittore, per ricordarlo in occasione dei dieci anni dalla scomparsa, ha deciso di finanziare per l’anno scolastico 2021/22, due borse di studio aggiuntive di € 150 ciascuna, esprimendo il desiderio che fosse assegnata a studentesse meritevoli, non necessariamente sotto il profilo dei voti ma dal punto di vista dell’impegno all’integrazione.
L’Amministrazione comunale ed il Presidente del Consiglio di Biblioteca Architetto Elisabetta Leonesi, nonché Consigliere comunale delegato alla cultura, hanno accolto la proposta, coinvolgendo gli insegnanti delle medie, che hanno individuato le due studentesse Luna Ferrero e Amira El Mouafi, ritenendole meritevoli con la seguente motivazione: “Le alunne sono state ritenute meritevoli di ricevere la Borsa di Studio ‘Mario Pozzo’, in quanto, costrette ad abbandonare in modo talvolta traumatico il loro paese d’origine e le loro radici, hanno dimostrato grande spirito di adattamento, apertura verso la cultura italiana, impegno e tenacia nello studio e nell’imparare una nuova lingua”.
La cerimonia di premiazione si svolgerà, presso la Sala consiliare del Municipio di Valdengo oggi, mercoledì otto giugno, alle ore 18. E per chi l’ha conosciuto, per coloro che hanno avuto l’altissimo onore di lavoragli a fianco, non può non apparire dentro all’anima l’immagine del Mario, al computer, negli anni Novanta, con una “Gauloises” fumante in bocca e altre quattro, accese, nel portacenere pieno di mozziconi, mentre borbotta correggendo un articolo. O scrivendone uno. Talenti, facce, abitudini e profumi di un altro giornalismo. Che non c’è più. E che manca: meno tecnologico magari, ma con molto più cuore, pancia, fegato, istinto e palle, di quello ‘perfettamente allineato’ di oggi. (Ros)

I commenti sono chiusi.