BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/3. ‘ContemporaneA’: stasera, venerdì e sabato, tre appuntamenti con… parole e storie di donne

Le eroine delle serie tv, musica dal vivo, una guida (quasi) imparziale alle relazioni e al sesso: questi sono i temi degli incontri a cura di ‘ContemporaneA. Parole e storie di donne’ che avranno luogo nelle prossime settimane, in vari luoghi della città di Biella. Tutti gli eventi sono gratuiti. Per info: contemporanea.biella@gmail.com.
Oggi, martedì 7 giugno, ore 18. Biblioteca Ragazzi (Piazza Lamarmora, 5). Marina Pierri presenta il suo libro Eroine. Come i personaggi delle serie TV possono aiutarci a fiorire (Edizioni Tlon). Una serie Tv può cambiare la percezione di intere nazioni su tematiche sociali, scientifiche, politiche, relazionali, dando voce a persone che nella nostra società sono ancora invisibili, a cui non viene mai data la parola. In Eroine, Pierri raccoglie il testimone di una vasta letteratura filosofica, cinematografica e psicologica, mettendo al centro proprio la potenza dei personaggi delle serie TV e mostrando il loro valore archetipico.
Venerdì 10 giugno, ore 21, in collaborazione con ‘Microsolchi Festival’. Chiostro di San Sebastiano (via Quintino Sella 54/b). Parte da Biella il tour estivo dell’artista italo-colombiana Joan Thiele. Un concerto a metà tra uno spettacolo e un viaggio musicale, fra tradizione e contemporaneità, capace di richiamare atmosfere musicali eterogenee dall’R&B al soul, al jazz con sonorità che ricordano le colonne sonore del cinema italiano degli anni ’60 e ’70. Il concerto sarà aperto da Kart (Carola Tinelli).
Sabato 11 giugno ore 18, in collaborazione con l’associazione ‘Non sei sola’. Piazzetta di Via Italia 10. (in caso di maltempo, appuntamento BI-BOx Art Space in via Italia, 38). Teresa Cinque si definisce ‘ricercatrice sentimentale’. Ha molto errato nei territori dell’amore, in entrambi i sensi che la parola errare offre. Amorologia. Guida (quasi) imparziale alle relazioni e al sesso (Longanesi) è il risultato delle sue esplorazioni e in quanto “manuale umile” contiene diversi consigli, a cominciare dall’invito di prendere coscienza di quel che è accaduto tra uomini e donne finora. Dell’oppressione che un genere ha esercitato sull’altro, consapevolezza indispensabile per dialogare su basi concrete e senza continuare a fraintendersi. Gli incontri si inseriscono nel percorso di avvicinamento che culminerà nella terza edizione del festival, dal 23 al 25 settembre 2022, a Biella.

I commenti sono chiusi.