BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/1. Greggio ed Ercoli: “Biella Città Alpina, è una grande opportunità per i giovani delle scuole”

Per i giovani biellesi, il ruolo di “Città Alpina” ottenuto da Biella apre una serie di scenari veramente interessanti, per sia per quanto riguarda il mondo scolastico, sia per la sfera culturale dei ragazzi. Proprio in questi giorni, non per niente, partendo da “Bona” l’Assessore Barbara Greggio ed il consigliere Alessio Ercoli, hanno iniziato il loro ‘tour’, che li porterà in tutti gli istituti superiori del capoluogo, per parlare con gli studenti proprio di queste opportunità, come la Consulta dei Giovani ed il progetto Erasmus+.
«L’obiettivo – spiega Greggio – è quello di informare i giovani delle possibilità che possono ottenere con l’ottenimento del titolo “Biella Città Alpina” attraverso la creazione, per esempio, della Consulta dei Giovani. Sono il nostro futuro e noi con la Convenzione delle Alpi, con gli obiettivi dell’Agenda 2030 e del Green Deal vogliamo tutelare il patrimonio non solo per poterne fruire noi stessi, ma con grande senso di responsabilità dobbiamo lasciarlo nel miglior modo possibile alle future generazioni e dobbiamo trasmettere questo grande senso di responsabilità proprio ai giovani».
«Abbiamo constatato con piacere – le ha fatto eco Ercoli – che gli studenti sanno che la città di Biella ha ottenuto il titolo di Città Alpina. Non è scontato ed è una prova del fatto che si sta lavorando bene sul tema, ma anche che c’è interesse da parte delle giovani generazioni nei confronti di un riconoscimento importante per il nostro territorio, essendo Biella la prima e l’unica Città Alpina delle Alpi occidentali italiane. Siamo soddisfatti della risposta che c’è stata in questo primo incontro».

I commenti sono chiusi.