BI24_2010/2020_DAL FONDO EDO TEMPIA. Si torna a correre a Santhià: il 5 giugno si disputerà la “Staffetta solidale”

Si torna a correre domenica 5 giugno a Santhià: dopo le due passeggiate attorno alla città di aprile e la “24 ore per la vita” di maggio, stavolta è il momento di una staffetta solidale. Saranno ammesse alla prova coppie formate da una donna e un uomo che saranno chiamate a percorrere più giri possibile di un tracciato disegnato al parco Jacopo Durandi. Lo scopo non è fare meglio degli avversari (la manifestazione non è competitiva) ma alzare il livello della solidarietà: più giri verranno percorsi nell’ora di tempo a disposizione di ogni squadra e più alta sarà la donazione destinata al Fondo Edo Tempia e ai suoi progetti sul territorio per prevenzione, cura e ricerca sul cancro.
La bandiera della partenza verrà sventolata alle 9,30 con il via ai primi concorrenti. L’invito non è solo a partecipare in pista, con informazioni a disposizione contattando organizzatori Angelo Cappuccio (cappuccioangelo@gmail.com ) e Stefano Cavagnetto (via WhatsApp al 347.5781870), in cabina di regia negli eventi sportivi firmati dal gruppo dei volontari di Santhià del Fondo Edo Tempia. «I tifosi saranno i benvenuti» lancia l’appello Angelo Cappuccio «per spingere chi è in pista a correre più giri che può, così da far salire anche l’ammontare della donazione». L’evento è patrocinato dal Comune di Santhià e ha il sostegno di Entsorgafin Italia, che si è reso disponibile a supportare l’iniziativa benefica.

I commenti sono chiusi.