BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE. Gavazza, Lega: “Il raddoppio ed il consolidamento del ponte sulla Dora Baltea si farà”

Dopo aver ricevuto precise e circostanziate rassicurazioni, il leghista chivassese Gianluca Gavazza conferma che sta proseguendo l’iter per la realizzazione del ponte sulla Dora Baltea di Borgo Revel, sulla strada provinciale 31bis che attraversa Verolengo ai confini con il comune di Crescentino. “Dalle interlocuzioni che ho avuto con il servizio Progettazione ed Esecuzione interventi Viabilità della Città Metropolitana – illustra Gavazza – annuncio con soddisfazione che dopo anni siamo arrivati al dunque: il Ponte Sant’Anna si farà. Il costo complessivo dell’infrastruttura, negli anni, è passato dai previsti 14 milioni di euro, finanziato dalla Regione Piemonte tramite Scr e in parte da Rfi, agli attuali 18,5 milioni di euro che dovranno trovare copertura”.
“Si tratta di un’opera strategica, della quale si discute già dai primi anni 2000 sia sul fronte di una nuova viabilità sia su quello della necessità di mettere in sicurezza quella esistente – spiega nel dettaglio Gavazza -. L’intervento prevede il consolidamento del ponte costruito tra il 1884 e il 1886, che verrà utilizzato con un unico senso di marcia per il traffico in direzione di Verolengo, mentre una nuova infrastruttura lo affiancherà per accogliere il transito dei mezzi che percorreranno la direzione opposta. Un vero e proprio raddoppio del ponte storico che comporterà anche l’adeguamento della provinciale a monte e a valle per un tratto di circa un chilometro e mezzo, oltre alla realizzazione di una rotonda in prossimità dell’abitato di Borgo Revel con annessa pista ciclabile e fermata dell’autobus. Un intervento atteso ormai da quasi mezzo secolo che finalmente diventerà realtà”.

I commenti sono chiusi.