BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/1. Il presidente dei Dem: “Pet Therapy: interventi ripresi, peccato che si proceda al rallentatore…”

Poco prima della discussione della mia interrogazione sulla ripresa delle attività di pet therapy è arrivata la notizia, a mezzo stampa, che l’Assessore alla sanità proprio oggi ha comunicato, nel corso di un incontro tra i componenti della Commissione regionale per la terapia e le attività assistite con animali e i referenti per gli interventi assistiti con animali delle Aziende sanitarie e delle Aziende ospedaliere, la ripresa delle attività di pet therapy, sospese nel giugno 2020, interventi che saranno sottoposti a un nuovo protocollo sanitario che prevede che debbano essere accompagnati da apposite prescrizioni mediche e da progetti personalizzati che riportino procedure ed obiettivi, notizia che l’Assessore ha confermato, rispondendomi. Stupisce molto che proprio oggi sia stato dato questo annuncio!” afferma il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale.
“Certo l’importante è che finalmente, dopo una lunga sospensione, si sia arrivati alla ripresa delle terapie. Tuttavia, anche sul potenziamento di interventi di pet therapy, non possiamo non rilevare che il Piemonte proceda al rallentatore!”, conclude il Presidente Pd.

I commenti sono chiusi.