BI24_2010/2020_DA ATL. Bit Milano: nello stand della Regione, il personale ha promosso Biellese, Valsesia e Vercellese

Si è conclusa con successo la partecipazione di Atl Biella Valsesia Vercelli alla Borsa Internazionale del Turismo (BIT) che si è tenuta negli spazi di Fieramilanocity dal 10 al 12 aprile. Nel desk allestito presso lo stand della Regione Piemonte, il personale dell’agenzia ha promosso il territorio e le sue attrattive turistiche al pubblico e a buyer nazionali e internazionali, agenti di viaggi, incentive house, circoli aziendali e giornalisti del settore turistico. Nella giornata di lunedì, nello spazio comunicazione allestito all’interno dello stand regionale, Atl ha coordinato la presenza e comunicazione dei due eventi di punta della primavera-estate biellese: la Passione di Sordevolo e Candelo in Fiore.
Protagonisti della conferenza stampa il Sindaco di Sordevolo Alberto Monticone, il Sindaco di Candelo Paolo Gelone, il Presidente della Pro Loco Christian Bonifacio e i responsabili della comunicazione della Passione, che hanno presentato i due importanti eventi con approfondimenti e materiale video, offrendo ai partecipanti ulteriori spunti per una visita al territorio biellese nei mesi a venire. Dopo la partecipazione alla Fiera del Cicloturismo di Milano il 12 e 13 marzo e alla Borsa Internazionale dei Laghi, workshop B2B con buyer internazionali tenutosi a Desenzano del Garda il 24 marzo, con la presenza a BIT si è voluto dare continuità alla partecipazione attiva alle fiere da parte dell’Atl, che ha portato e continua a portare riscontri positivi, con un notevole aumento di richieste da parte del pubblico e di operatori italiani ed esteri interessati ad inserire il territorio in pacchetti turistici sul Piemonte.
Sia il pubblico sia gli operatori si sono dimostrati sempre più consapevoli e preparati sulla nostra offerta, rivolgendo richieste puntuali e specifiche sulle varie località: un successo da attribuire all’impegno di comunicazione dell’Atl in collaborazione con la Fondazione Biellezza e con i diversi attori pubblici e privati del territorio. A questo proposito, sabato 9 aprile, in occasione della fiera del cicloturismo di Torino (Torino Bike Experience) è stata organizzata un’attività piuttosto insolita. Un gruppo di ciclisti, tra i quali Marco Tallia e Andrea Rolando della Fondazione BIellezza, hanno partecipato all’evento torinese per promuovere il cicloturismo nel Biellese, facendo un Talk durante l’evento.
Con l’occasione dell’appuntamento per gli appassionati di cicloturismo, con il supporto di Atl Biella Valsesia Vercelli e degli organizzatori dell’evento Vèrmut che si è svolto nel Biellese durante gli stessi giorni della fiera, i ciclisti hanno creato un collegamento tra Biella e Torino attraverso la simbolica strada percorsa dal sig. Carpano, nativo biellese e grande produttore di Vermouth a Torino, dove si dice abbia inventato il primo Vermouth della storia.
Partendo dalla casa nativa di Carpano a Bioglio e ricevuta una bottiglia di vermouth Carpano direttamente dalle mani del sindaco del paese, i cicloviaggiatori hanno raggiunto Torino in Bicicletta, dove hanno simbolicamente consegnato la bottiglia agli organizzatori della fiera, con i quali hanno inaugurato quel che da sabato scorso si può definire la via del Vermouth. Un itinerario che collega le due città creative Unesco seguendo strade sterrate che si snodano a fianco a navigli e canali, fino a convergere sulla Dora ed, infine, sul Po. Tutto il viaggio, di poco più di 100 km, è stato documentato in tempo reale sui canali social di Biellaturismo.

I commenti sono chiusi.