BI24_2010/2020_DALLA VALLE ELVO. Sordevolo: domani al Museo del Territorio di Biella, la presentazione dell’edizione 2022 della “Passione”

Oltre 200 anni di Passione, 400 attori e comparse, 300 persone dietro le quinte, 34 repliche da giugno a settembre, 29 scene, più di 2 ore di spettacolo, 4.000 metri quadrati di anfiteatro, 2400 posti a sedere coperti, 80.000 ore lavorative, 30.000 spettatori ogni edizione: questi sono solo alcuni dei numeri che contraddistinguono la pluricentenaria tradizione teatrale corale della Passione di Cristo che, prevista per l’estate del 2020 e costretta a un doppio rinvio a causa della pandemia, potrà finalmente tornare in scena dal 18 giugno al 25 settembre con 34 repliche ogni fine settimana.
Domani, venerdì 25 marzo 2022, alle ore 18, presso la Biblioteca Civica di Biella, in Piazza Curiel 13, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Biella e del Comune di Sordevolo, avrà luogo la conferenza di presentazione dell’edizione 2022. Sarà l’occasione per parlare del grande evento che ogni cinque anni coinvolge un intero paese e richiama spettatori, provenienti da tutto il mondo, nell’anfiteatro trasformato in un angolo di Palestina, ma anche del Museo della Passione, recentemente rinnovato, e dei due ultimi libri legati alla rappresentazione: “Sordevolo, dove la Passione opera” e “Biblia Pauperum”. Infine verrà presentata l’opera che l’artista biellese Paolo Barichello ha voluto dedicare alla Passione di Sordevolo, intitolata “MMXXII”. Per l’ingresso sono richiesti il super green pass e l’uso di mascherina FFP2.

I commenti sono chiusi.