BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/3. “Nuvolosa” 2022: è stato Vincenzo Pani con l’opera “Vita di Pino”, ad aggiudicarsi il primo premio

E’ stato Vincenzo Pani con l’opera “Vita di Pino” ad aggiudicarsi il primo premio (e l’assegno di 1.500 euro) del Festival del Fumetto “Nuvolosa”, giunto alla quarta edizione. A premiare il trentunenne disegnatore laziale sono stati Roberto Diso e Laura Zuccheri, due dei tanti autori e disegnatori ospiti di questa edizione. Il secondo premio (700 euro) è stato consegnato da Luca Iori, del Centro Commerciale I Giardini, a Martina Di Luzio (sceneggiatura, 1994, Emilia-Romagna) e Lucia Gabbi (disegni, 1993, Emilia-Romagna) per “Punto. A capo”. Ex aequo per il terzo premio (400 euro) consegnato da Clelia Zola della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella a Simona Di Napoli (sceneggiatura, 1992, Sicilia) e Marco Leone (disegni, 1998, Sicilia) con “Sguardo al passato per coltivare il futuro” e Stefano Di Pietro (1991, Lazio) con “Coltivare il futuro”. Il Premio speciale “Sceneggiatura” di 200 euro è stato assegnato a Francesco Ramilli con “La Pioggia”. Non meno interessanti i riconoscimenti riservati alla sezione locale. Il primo premio, consegnato dal Prefetto Franca Tancredi è andato agli studenti della IV H del Liceo Artistico Matteo Boretto, Francesca Palma e Mattia Vizireanu con “Un nuovo inizio”. Il secondo premio consegnato dal sindaco Claudio Corradino è andato a Caitlynjane Sunico, della classe IV F con “The simple story of a bird”. Infine terzo premio per Vittorio Sola, classe V F con “Spirit of Nature” consegnato dall’assessore Comunale Silvio Tosi. Infine l’assessore Gabriella Bessone e il consigliere Giovanni Dantonia hanno consegnato i premi per le menzioni speciali a tre allievi del Liceo artistico: Younis Benmimoune, classe IV F con “Chiacchiere su un traliccio”, Alessia Maffeo, classe IV F con “Faded” e Elisa Francini, classe IV F con “Hope in in the clouds”.

I commenti sono chiusi.