BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/3. Gallo, Pd: “Solidarietà al popolo ucraino, ferma condanna agli attacchi della Russia”

Il Gruppo del Partito Democratico condivide con convinzione l’ordine del giorno, scritto dal Comitato regionale per i diritti umani, di solidarietà al popolo ucraino. La posizione del nostro partito è di netta condanna alle azioni di guerra di Putin e della Russia, atti che rappresentano un vero e proprio attentato alla pace internazionale. Deve essere rispettato il diritto internazionale umanitario e le popolazioni civili devono essere protette. Manifestiamo la nostra vicinanza ai cittadini ucraini, vicinanza che si tradurrà in aiuti concreti e nell’apertura delle nostre frontiere e delle nostre case a coloro che stanno fuggendo dagli orrori della guerra” dichiara il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Raffaele Gallo.
“In questo momento – prosegue il Presidente Gallo – non c’è spazio per alibi o ambiguità. Sia chiaro: siamo di fronte a una guerra scatenata da uno Stato aggressore. E’ la Russia ad avere aggredito l’Ucraina. Non possiamo ignorare un Paese che ci chiede sostegno per potersi difendere. Penso che anche la nostra Regione possa fare la sua parte e siamo disponibili a votare stanziamenti a bilancio per l’accoglienza di chi sta soffrendo”. “Siamo forti perché siamo Europei. Siamo forti perché siamo atlantisti. E siamo forti perché siamo convinti che i valori di libertà e rispetto reciproco non sono negoziabili. Sono i valori democratici a essere in discussione, in questo momento, e devono essere difesi” conclude Gallo.

I commenti sono chiusi.