BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/2. “Nuraghe Chervu”: è arrivata una ‘pietra di memoria’ anche dalla comunità di Malcesine (Verona)

Ha percorso più di 270 km per consegnare la pietra di memoria che verrà collocata presso l’area monumentale di “Nuraghe Chervu” e il libro “Malcesine tra turismo e cultura”. L’amministrazione comunale ringrazia il vicesindaco di Malcesine (splendido borgo medievale in provincia di Verona) Livio Concini, che ha aderito al progetto sostenuto dal Comune di Biella e promosso dal Circolo Culturale Sardo “Su Nuraghe” per completare, con una pavimentazione lapidea composta da pietre di riuso provenienti da diversi comuni italiani, l’area monumentale “Nuraghe Chervu”, dedicata alla Brigata “Sassari” e ai Caduti biellesi della Prima Guerra Mondiale. All’amministratore della località turistica situata sulla sponda veronese dell’alto lago di Garda il sindaco Corradino, in compagnia del presidente del circolo Su Nuraghe Battista Saiu, ha donato il libro “Biella nei secoli”.

I commenti sono chiusi.