BI24_2010/2020_VOCI DA ROMA. Giglio e Viviani, Lega: “Ue: inaccettabile attacco a carni e salumi. Daremo battaglia in difesa dei nostri prodotti”

_Alessandro Giglio Vigna e Lorenzo Viviani (Deputati Lega)
La Commissione Europea attacca nuovamente alcuni prodotti Made in Italy considerandoli nocivi per la salute: dopo il vino ora è la volta di carne e salumi. In pratica avrebbe avviato un procedimento di revisione che riguarda i criteri di ammissibilità alla politica di promozione di alcuni prodotti e settori, tra i quali appunto la carne italiana.
Un attacco inaccettabile per i nostri allevatori e per le associazioni di categoria d’Italia. Bene hanno fatto i colleghi della Lega a Bruxelles a presentare immediatamente un’interrogazione alla Commissione Europea perché si torni a riconoscere il ruolo centrale alle nostre filiere agroalimentari.
Dal canto nostro, dalle commissioni Politiche Ue e Agricoltura in Parlamento daremo ugualmente battaglia in difesa dei nostri prodotti e di un settore di eccellenza che solo nel nostro Paese coinvolge ben 100 mila addetti per un giro d’affari da 20 miliardi di euro
.

I commenti sono chiusi.