BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/3. Il presidente Atc Marchioni: “Un dialogo più diretto, con i nostri 60.000 inquilini…”

Il presidente di Atc Piemonte Nord, Marco Marchioni, è stato ospite negli studi televisivi di VideoNovara per registrare una puntata del “question time”, la rubrica di approfondimento del tg condotta da Giovanni Pellecchia. Per il numero uno dell’Agenzia territoriale per la casa è stata l’occasione per fare il punto della situazione sull’edilizia popolare, con particolare riferimento alla città di Novara, alla luce della crisi economica che è sotto gli occhi di tutti e del caro bollette. Due fattori, non i soli, che hanno modificato, almeno in parte, gli scenari Atc accrescendo l’emergenza abitativa, a fronte però di un consistente incremento degli investimenti messi in campo.
Negli studi di via Costantino Porta 25 Marchioni ha confermato prima di tutto lo stato di buona salute dell’ente (“per il secondo anno consecutivo abbiamo ottenuto il certificato Deloitte, ovvero della prima società di servizi professionali al mondo; i dati societari e il conto corrente in attivo dimostrano come abbiamo continuato a crescere e progettare”), mentre una volta in trasmissione ha annunciato, per l’appunto, una serie di investimenti significativi che, grazie ai fondi del Pnrr in arrivo dall’Europa, ai bonus del governo e agli stanziamenti straordinari da parte della Regione, metteranno Novara al centro dell’attenzione: preventivati interventi per oltre 31 milioni e mezzo di euro su circa 700 alloggi, in relazione al solo 110%.
“Una parte del nostro patrimonio immobiliare – ha detto il presidente di Atc Piemonte Nord – necessita di interventi di manutenzione e riqualificazione, una strada questa che abbiamo intrapreso in direzione di una sempre maggiore sostenibilità ambientale”. E’ il caso, per esempio, della recente inaugurazione dello stabile green di via San Bernardino, un’edilizia residenziale pubblica diversa, più gradevole e integrata con il circondario. L’Agenzia che, così è stato sottolineato, gestisce 10.350 mila appartamenti nel quadrante (province di Novara, Vco, Biella e Vercelli), oltre a 4.500 garage, e 119 tra negozi, studi e uffici, è alle prese con una profonda opera di rinnovamento per offrire ai suoi circa 60 mila inquilini servizi al passo con i tempi: un sito rinnovato, che presto andrà on-line con una finestra (“chat bot”) che permetterà agli internauti di dialogare col personale Atc, un nuovo sistema digitale per la gestione della telefonia che riduce i tempi di attesa di chi si rivolge al numero verde e altre migliorie, sempre a favore degli utenti e per sveltire e rendere più efficiente il lavoro degli uffici delle quattro sedi. Nell’ultima parte del “question time”, sollecitato dalle domande del conduttore, Marchioni ha voluto sottolineare la “collaborazione costruttiva con l’assessore piemontese competente Chiara Caucino”, ringraziare gli attuali 58 dipendenti che stanno “moltiplicando i loro sforzi in questa delicata fase di transizione” e confermare, infine, “l’impegno per recuperare i cospicui crediti che vantiamo nei confronti di altri enti e per abbattere la morosità”. La trasmissione, dal titolo “Case popolari 4.0”, andrà in onda domenica 20 febbraio, alle 20, sul canale 19 del digitale terrestre. Poi una serie di repliche.

I commenti sono chiusi.