BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/2. Stecco, Lega: “Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo: non abbassiamo la guardia”

Non abbassiamo la guardia, investiamo ancora facendo sentire il ruolo delle istituzioni a tutti i livelli”. E’ questo l’accorato appello che il Gruppo Lega Salvini Piemonte attraverso il suo proponente, il medico e presidente della commissione Sanità Alessandro Stecco, ha affidato all’ordine del giorno “Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo-Prevenzione e contrasto al fenomeno” che è stato discusso e approvato oggi in Consiglio regionale.
“Lunedì 7 febbraio – commenta il professor Stecco, neuroradiologo eletto in Regione con la Lega – si è celebrata la Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo. La Regione Piemonte nel 2018 si è mostrata all’avanguardia approvando una norma che ora è importante mettere in pratica, avendo cura di tutti gli attori chiamati in causa in queste difficili situazioni. Scuola e famiglia sono i due pilastri fondamentali per la crescita del fanciullo, ed è necessaria la più ampia condivisione del progetto educativo. Insegnanti e genitori necessitano di essere formati ed informati per conoscere e guidare i ragazzi nel costruire relazioni sane e sapendo conoscere il potenziale offerto dalle tecnologie e le conseguenze dell’uso improprio e lesivo delle stesse. In questo panorama relazionale, non deve venire meno il ruolo delle istituzioni”.
“Richiamo tutti a continuare negli sforzi compiuti in questi anni – ha concluso il vercellese Stecco, che presiede la commissione che si occupa della salute dei piemontesi – affinché si dia il giusto spazio alla lotta ad un fenomeno gravissimo contro il quale dobbiamo rendere maggiormente efficaci le modalità di contrasto, proseguendo nello studio e nella ricerca dei migliori strumenti, valorizzando le occasioni di confronto, le attività svolte a tutti i livelli e concretizzando i tavoli di lavoro previsti”.

I commenti sono chiusi.