BI24_2010/2020_DALLA REGIONE PIEMONTE/2. Rossi e Gallo, Pd: “Cambiano le regole covid a scuola: non facciamo gli errori del passato”

Il Governo ha approvato il nuovo decreto che cambia le regole anti Covid per la scuola, uniformandole per i vari gradi scolastici, che risponde alle richieste di semplificazione e chiarezza che sono venute dalle Regioni e dalle famiglie e che limita di molto l’uso della didattica a distanza, permettendo a bambini e ragazzi di poter seguire le lezioni in classe. Si tratta di un passo importante che semplifica le procedure per il mondo della scuola e aumenta, come chiediamo da tempo, gli spazi per la didattica in presenza” dichiarano il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Raffaele Gallo e il Vicepresidente della Commissione Sanità Domenico Rossi.
“La Regione deve farsi trovare preparata – aggiungono gli esponenti dem – e evitare gli errori del passato. Occorre preparare una comunicazione chiara per tutte le Asl e le istituzioni scolastiche” come proposto da Rossi nel corso dell’Osservatorio Scuola covid di ieri pomeriggio. “Ci aspettiamo che il nuovo decreto sia applicato da subito in Piemonte e che le scuole siano messe in condizione di accogliere gli studenti applicando le norme anche ai casi in corso, senza ritardi o interpretazioni disomogenee nei diversi territori, come capitato per quarantene e tamponi nelle settimane scorse” concludono i Consiglieri Pd.

I commenti sono chiusi.