BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/1. Funivia di Oropa: il Comune diventa proprietario dell’impianto. Al via l’iter che dovrà portare al bando europeo

E’ stato fatto un passo formale in avanti nel lungo iter che dovrà portare al ripristino della Funivia di Oropa. Nella prima giunta successiva all’approvazione del bilancio avvenuta nell’ultimo consiglio, vi è stata l’approvazione della delibera necessaria per la stipulazione dell’atto pubblico relativo al diritto di superficie. “Sono stati fatti degli adempimenti tecnici che permetteranno al Comune di diventare ufficialmente dal 2 febbraio il proprietario dell’impianto, comprese le due stazioni di partenza e arrivo – spiega l’Assessore al Turismo e Montagna Barbara Greggio -. Due milioni verranno stanziati dalla Regione Piemonte e tre dal Comune, mentre la Provincia contribuirà con il pagamento degli interessi, stimati in 600mila euro e distribuiti nell’arco temporale di vent’anni”.
La palla passa ora alla Provincia: “A seguito della loro delibera potremo contrarre il mutuo e ciò darà modo di lanciare il bando europeo, studiato anche da una società specializzata in questo campo – conclude Greggio -. Dovremmo ricevere a breve la consulenza con le linee guida per avanzare di un altro step nel lungo iter di lavori. Il Comune farà di tutto per procedere in modo celere, nel rispetto delle tempistiche imposte dalla legge, in maniera da salvaguardare il personale della Funivia, ma ci sono situazioni che non dipendono da noi. Di sicuro non sottovaluteremo nessun passaggio perché la conca di Oropa rappresenta il polo propulsore del turismo e il cuore delle Alpi Biellesi, di straordinaria importanza per il nostro sistema turistico montano”.

I commenti sono chiusi.