BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/1. “Nuovo Urbanesimo”: un tavolo di lavoro con Cna Biella, per capire (e immaginare) la città di domani

Il Comune Di Biella apre un confronto con il tavolo di lavoro “Nuovo Urbanesimo” un qualificato soggetto con il quale confrontarsi sulle tematiche Urbanistiche, costituitosi da Cna Biella. Membri di questo gruppo di lavoro: associazioni di categoria del territorio , ordini professionali e collegi dei professionisti. Alla luce degli sviluppi commerciali ed economici che si stanno delineando nello scenario della Città l’amministrazione desidera affrontare i centri privati con l’apporto di una scelta che desidera essere partecipata e frutto di un confronto sui temi dell’urbanistica commerciale. Questi temi importanti e moderni, vedono protagonista il nuovo Distretto urbano del Commercio che è regista circa la ricaduta economica e sociale e soprattutto sulla nuova conformazione che, alle porte dell’ingresso della Città sta presentando le prime proposte progettuali che non possono non tenere conto del tessuto economico biellese.
Nel primo incontro di Mercoledi 26 Gennaio è stato trattato il tema del vecchio ospedale e poi, continuando a colloquiare con l’amministrazione, il sindaco e l’assessore nel dare ufficialità al tavolo di lavoro hanno condiviso con i membri presenti due obiettivi principali: Il primo, rappresentando il territorio, è quello di fornire il Comune di un interlocutore professionale, che riporta il proprio pensiero sulle tematiche inerenti la città; il secondo punta a sfruttare le professionalità presenti all’interno del tavolo: architetti, ingegneri, periti, insieme alle associazioni datoriali, gli ordini e i collegi, possono mettere sul campo le loro qualità ed esperienze.
“Cna è a disposizione, al pari degli altri – dice il presidente Gionata Pirali -. Come promotori del tavolo siamo contenti perchè l’Amministrazione ci ha individuato come interlocutore fattivo su queste tematiche”. Il Sindaco Claudio Corradino: “Il gruppo di lavoro sarà coinvolto con gli altri partner del Distretto per la valutazione e per un informale osservatorio su questi temi che si stanno lentamente affacciando nella vita della città, per costruire insieme un futuro solido e costruttivo”. L’assessore Barbara Greggio : “E’ fondamentale e sono lieta di avere nuovi e competenti nell’affrontare questi nuove offerte commerciali che si devono connettere al ruolo strategico della programmazione del Comune di Biella e del Distretto Urbano del Commercio per evitare tasselli indipendenti che non si armonizzano con il paesaggio ed il tessuto locale”. (Nella foto: da sinistra, Marcello Mazzia Piciot, Anna Porro, Gionata Pirali, il sindaco Claudio Corradino, Vittorio Porta, Augusto Borsetti e l’assessore Barbara Greggio)

I commenti sono chiusi.