BI24_2010/2020_DAI CARABINIERI/1. Cossato: il dramma di Walter e Albertina, omicidio-suicidio nei boschi di via per Castelletto

Il dramma, in mezzo alla normalità di tutti i giorni. Ieri mattina, un agricoltore che stava raggiungendo il suoi campi attraverso una delle tante strade sterrate che si trovano lungo via per Castelletto, ha notato un veicolo, una Citroen “Picasso”, ferma a pochi metri dal bosco. Avvicinatosi, ha notato che all’interno c’erano due persone, due persone ormai senza vita e superato lo shock iniziale ha subito dato l’allarme. L’arrivo dei Carabinieri, che hanno immediatamente dato inizio alle indagini, ha quindi tolto il velo a questa tragica vicenda…
I corpi, sono quelli di Walter Condò, 70 anni e di Albertina Creola, 69, una coppia residente a Cossato; una coppia che, per motivi ancora da chiarire, ieri mattina si è recata nei boschi per concludere la propria relazione, nalla peggiore maniera possibile: con la morte. L’arrivo della scientifica e del medico legale, hanno infatti, permesso di chiarire che si è trattato di un omicidio-suicidio: secondo la ricostruzione dei fatti, Condò avrebbe sparato alla compagna, prima di togliersi la vita.

I commenti sono chiusi.