BI24_2010/2020_DALLA VALLE ELVO. Mongrando, l’allarme di Filoni: “Sempre meno nascite, sempre più decessi…”

_Antonio Filoni (Sindaco Mongrando)
Io e l’Amministrazione, analizzando i dati degli ultimi anni sull’andamento demografico del paese, non possiamo che essere (moderatamente) allarmati dal decremento subito dalla popolazione in particolare dal 2014 ad oggi. Ci rendiamo tutti conto di non essere gli unici tra i territori delle Valli e con analoghe peculiarità di altri simili al nostro per morfologia e numero di abitanti, ma compito di una amministrazione seria è anche di saper analizzare i dati ed anticipare possibili decadimenti del proprio territorio, cercando di intervenire ove possibile, oppure semplicemente sensibilizzando i cittadini.
Si può notare in effetti che la pandemia ha solo amplificato il problema dello spopolamento, dovuto più che altro, non tanto al fatto che i nostri giovani abbandonino il proprio paese – anzi sono profondamente legati al territorio – ma alla mancata proliferazione ed ai molti decessi subiti nel periodo analizzato. Dal 2014 a fine 2021, a fronte di 156 nascite si sono infatti verificati ben 360 decessi. I dati sono stati parzialmente mitigati dalle nuove cittadinanze, per un totale di 81 ‘nuovi italiani’.
Solo negli ultimi 2 anni si sono verificati 121 decessi a fronte di appena 31 nuove nascite (con 28 cittadinanze concesse). Come Giunta, pur rendendoci conto della difficile situazione in cui stiamo vivendo e ben sapendo di non poter agire più di tanto in merito alle mancate nascite in paese, ci applicheremo con ogni mezzo possibile per incentivarle ed attueremo tutte le misure che sono in nostro potere, attraverso sgravi, bandi o con iniziative appositamente studiate.

I commenti sono chiusi.