BI24_2010/2020_DAI CARABINIERI. Il regalo del “Soroptimist” Biella: un kit informatico contro la violenza sulle donne

In questi giorni, in occasione del Soroptimist Day, il Soroptimist Club di Biella ha consegnato al Comando Provinciale dei Carabinieri di Biella una valigetta contenente un kit informatico di video e audio registrazione, per la verbalizzazione delle eventuali denunce di violenza di genere nei casi in cui risulterà preferibile raccogliere la testimonianza delle vittime in un luogo diverso da quello istituzionale.
L’iniziativa è frutto dell’ormai consolidata collaborazione tra il Soroptimist International d’Italia e l’Arma dei Carabinieri nell’ambito del Progetto Nazionale “Una stanza tutta per sé”, formalizzato in un Protocollo d’intesa nazionale, allo scopo di realizzare iniziative volte ad incoraggiare le donne vittime dei reati di violenza di genere a rivolgersi alle Forze dell’Ordine.
Alla serata erano presenti la Presidentessa del Soroptimist Club di Biella, Elisabetta Vola, la Past President Nazionale Professoressa Wilma Malucelli ed il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Biella, Tenente Colonnello Mauro Fogliani, nelle cui mani la Presidentessa ha consegnato la valigetta. Il prezioso strumento potrà essere utilizzato dai militari della Compagnia dei Carabinieri di Biella, analogamente a quanto già avviene per la Compagnia Carabinieri di Cossato che, il 19 novembre 2019, ha ricevuto dal Soroptimist Club di Biella un identico ausilio tecnico.

I commenti sono chiusi.