BI24_2010/2020_DALLA POLIZIA. “PolFer”: ancora una fruttuosa operazione “stazioni sicure” per il Piemonte e la Valle d’Aosta

Oltre novecento (936) persone controllate, 94 bagagli ispezionati e 20 le stazioni presenziate: è questo il bilancio dell’operazione “Stazioni Sicure”, promossa dal Servizio Polizia ferroviaria a livello nazionale, che lo scorso 3 dicembre, ha visto impegnati 109 operatori della Polfer nelle stazioni del Piemonte e Valle d’Aosta. Una giornata di controlli straordinari dedicata al contrasto delle attività illecite e alla prevenzione di possibili azioni improntate all’illegalità. Le attività, mirate al controllo di bagagli e passeggeri, hanno interessato 30 stazioni nelle province di entrambe le regioni, con particolare attenzione ai convogli internazionali che giungono nel territorio nazionale provenienti da Svizzera e Francia e alle stazioni non presidiate da personale Polfer.
A Torino, nella stazione di Porta Nuova, i servizi sono stati effettuati congiuntamente a due Unità Cinofile In particolare, a Novi Ligure gli agenti hanno denunciato due cittadini marocchini per inosservanza delle norme sugli stranieri. Durante i controlli i due uomini, privi di documenti identificativi, sono stati accompagnati presso gli uffici della Polfer e dai successivi accertamenti è emerso che i due erano gravati da numerosi precedenti, nonché, entrambi, da un ordine del Questore ad abbandonare il territorio nazionale.

I commenti sono chiusi.