BI24_2010/2020_DAL CAPOLUOGO/3. Biblioteca: venerdì 10, Riccardo Quaglia presenta il valume “Biella com’era… com’è”

Venerdì 10 dicembre alle ore 18, presso la Biblioteca Civica di Biella, Riccardo Quaglia presenta il volume “Biella com’era… com’è”. Il volume mette a confronto scorci delle vecchie cartoline e scatti realizzati oggi negli stessi luoghi, offrendosi come guida che invita a muoversi nello spazio ma anche nel tempo, il volume «Biella com’era… com’è» di Riccardo Quaglia, professore del Liceo Scientifico «Avogadro» di Biella. Nato come progetto scolastico, è diventato un lavoro più personale, ma il ricavato della vendita sarà comunque destinato alla scuola e alle sue attività (il volume è disponibile alla libreria Robin).
«Tutto è nato da una serie di cartoline del periodo compreso tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento – spiega l’autore – che ho poi integrato e ampliato, attraverso altre ricerche, arrivando fino agli Anni 70 con quelle realizzate dalla cartoleria Bonda, che ringrazio per avermi concesso il permesso di utilizzo. L’idea era di capire quali zone, scorci ed edifici erano stati considerati tanto rappresentativi da essere messi sulle cartoline e poi di analizzare i cambiamenti urbanistici che hanno interessato la città nell’ultimo secolo». I suoi studenti della 5D, nonostante le difficoltà della pandemia, sono riusciti a supportarlo realizzando molti degli scatti che ritraggono la Biella di oggi. Non è necessaria la presentazione, accesso consentito con il nuovo green pass.

I commenti sono chiusi.